Sarebbero più di 400.000 i veicoli difettosi che le due case automobilistiche hanno messo in commercio inconsapevolmente. Rischiando, dunque, di arrecare danni all’incolumità dei propri passeggeri.

Sorprende sapere che, da questa situazione incresciosa, è nato un vero e proprio scandalo per i motivi che ora andremo ad analizzare. Sta di fatto che l’inchiesta del mensile francese Que Choisir ha fatto sì che molti più automobilisti prendessero coscienza della situazione rispetto al nucleo iniziale, e che le stime potessero alzarsi perché molti più utenti vi si sono riconosciuti.

In buona sostanza, nell’arco di questi ultimi anni Ford e Renault sembrerebbero aver immesso in commercio un numero elevato di auto difettose. Il difetto riscontrato nei modelli Ford coinvolti riguarda un problema alla batteria. Ben più grave è invece la mancanza di Renault, che ha venduto auto con motori a benzina difettosi, i quali arrivavano a consumare un litro di olio ogni 1000 km.

Ford e Renault, lo scandalo delle auto difettose travolge le due case automobilistiche

Ciò che più rende perplessi in questa vicenda, che poi sarebbe ciò da cui è emerso lo scandalo, corrisponde al rifiuto delle due aziende di sostituire i pezzi difettosi ai clienti che si sono ritrovati ad acquistare, inconsapevolmente, i veicoli problematici. Questo ha portato molti clienti a dover comprare un nuovo motore o una nuova batteria di tasca propria, spendendo cifre importanti a fronte dell’ineluttabilità del danno.

In aggiunta, mentre per ciò che riguarda Ford i modelli coinvolti sono esigui – si parla di Ford Mondeo e Ford S Max – il problema per Renault aumenta di dimensioni, in quanto la casa francese fornisce i propri pezzi anche ad altre aziende automobilistiche. Pertanto sono molti di più i modelli che potrebbero presentare questo difetto, e corrispondono a:

Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar.