email phishing e ricatti onlineLe email phishing segnalate nell’ultimo periodo non sono poche e spesso sono state accompagnate da SMS fraudolenti e truffe arrivate agli utenti tramite ricatti online che miravano ai loro risparmi. La Polizia Postale ha più volte fornito consigli utili ad evitare di cadere in trappola e, a tal fine, continua ad impegnarsi segnalando i tentativi di frode in cui è possibile imbattersi online. Mantenendosi aggiornati; tenendo a mente gli accorgimenti importanti; e ricordando di non fornire mai informazioni personali, dunque, si ha la possibilità di proteggere dati e denaro senza alcuna difficoltà; stroncando qualunque tentativo di phishing e la maggior parte delle truffe online.

Email phishing e ricatti online: attenzione all’ultima truffa segnalata!

Le ultime truffe online segnalate riguardano soprattutto tentativi di phishing e ricatti online che si presentano attraverso comunicazioni intimidatorie. In entrambi i casi il tentativo di frode arriva tramite email che è possibile identificare e smascherare prima che possano creare danni importanti. Infatti, le email phishing possono essere riconosciute per via delle caratteristiche sempre presenti, ovvero: link di accesso rapido, file allegati, errori grammaticali nel testo e l’invito a fornire dati sensibili in apposite pagine clone. 

I malfattori che diffondono tentativi di phishing, infatti, sfruttano sempre la stessa strategia per colpire gli utenti; esortandoli a inserire i loro dati in pagine contraffatte che permettono loro di carpire quanto fornito. Per evitare l’inganno, in questo caso, è opportuno riconoscere le caratteristiche sopraelencate e ignorare qualunque richiesta, eliminando di conseguenza la mail.

In caso di ricatti online, invece, il messaggio più utilizzato dai cyber-criminali intimorisce le potenziali vittime minacciando la diffusione di informazioni sensibili. E’ bene ricordare quanto comunicato dalla Polizia Postale, ovvero, l’impossibilità da parte dei malfattori di essere entrati in possesso di determinate informazioni. Come suggerito, è importante non cedere al ricatto e non sostenere alcun pagamento; soltanto così sarà possibile evitare le continue richieste di denaro.