whatsapp

Quando si tira troppo la mano su WhatsApp la possibilità di essere bloccati è molto alta. Molte più conversazioni di quanto si immagini si concludono con parole fuori luogo e con offese di cattivo gusto. Gli utenti possono evitare ogni genere di chat sgradita bloccando il loro interlocutore attraverso dei passaggi molto semplici.

 

WhatsApp, come parlare con un contatto che ci ha bloccato in chat

Come tutti ben sanno, le regole di WhatsApp non ammettono vie di uscita. Una volta scattato il blocco, non è più possibile riprendere la comunicazione con il diretto interessato. Oltre a non poter più chattare, chi viene bannato non è in grado di visualizzare foto profilo ed account dell’ipotetico interlocutore.

Nel corso di questi mesi ed anni, su internet si sono alternati molti tutorial il cui scopo era quello di mostrare una via alternativa per superare il blocco. La verità è che per superare il blocco non c’è bisogno di alcun tutorial. La soluzione, ironia della sorte, ce la offre stesso WhatsApp,

Per comunicare con chi ci ha bloccato abbiamo semplicemente bisogno di un complice che dovrà impegnarsi a creare una conversazione gruppo, aggiungendo il nostro numero e quello dell’utente con cui comunicare. Le regole dei gruppi, infatti, consentono una discussione libera: il sistema di blocco in questo caso perde la sua efficacia.