PostepayPoste Italiane corre giustamente ai ripari per tutelarsi in seguito alle continue e stancanti truffe perpetrate ai danni dei poveri utenti in possesso di una carta ricaricabile Postepay. Dato che i messaggi di posta elettronica, o addirittura gli SMS, apparivano come all’ordine del giorno, ecco arrivare un servizio che vi aiuterà ad evitare qualsiasi incomprensione.

Il phishing o lo smishing stanno diventando una vera e propria piaga per Poste Italiane, molto spesso i clienti in possesso di una Postepay si trovano a dover fronteggiare messaggi fasulli con i quali malviventi cercano di rubare i dati sensibili. Il rischio è molto elevato, non tutti sono aggiornati sulle truffe diffuse ed in alcuni casi, oltre all’inesperienza, si aggiunge purtroppo un candore che non fa pensare possano essere messaggi malevoli.

 

Leggi anche:  PostePay: truffe per i clienti Tim e Vodafone ma esiste una soluzione

Poste Italiane combatte il phishing con un nuovo servizio

Per combattere tutto questo Poste Italiane ha attivato il servizio chiamato SMS alert, l’utente potrà decidere di ricevere un SMS sul proprio smartphone tutte le volte che la carta ricaricabile verrà utilizzata per pagamenti in negozio o direttamente tramite e-commerce.

Dietro la modica spesa di 0,25 euro a messaggio, infatti, si potranno evitare moltissime scocciature. Ipotizzando infatti che vi abbiano rubato i dati sensibili, i malfattori verranno scoperti praticamente all’istante, basterà che effettuino almeno un’operazione con la carta Postepay.

Il consiglio ad ogni modo è sempre quello di prestare la massima attenzione per evitare spiacevoli inconvenienti, continuate a seguirci per scoprire le ultime truffe, non premete mai sui link interni a SMS o messaggi di posta elettronica.