Nonostante purtroppo non sia destinato ad arrivare anche per il nostro mercato, in queste giornate della fiera di IFA 2019 a Berlino abbiamo potuto osservare più da vicino il primo smartphone pieghevole di Samsung, cioè il Samsung Galaxy Fold.

 

Samsung Galaxy Fold: il ritorno dello smartphone pieghevole di Samsung

Samsung è tornata alla carica e lo fa con il suo smartphone di punta, cioè il device pieghevole Galaxy Fold. Dopo i vari problemi riscontrati qualche mese fa sui sample da recensire ed il conseguente ritiro dal mercato, ora il device pieghevole di Samsung è pronto a tornare sul mercato. In particolare, lo smartphone sarà di nuovo disponibile all’acquisto a partire dal 18 settembre a partire dal mercato coreano fino ad espandersi anche nel resto d’Europa, Italia esclusa purtroppo.

Passando alle specifiche tecniche del prodotto, il Galaxy Fold di Samsung è equipaggiato da un processore Exynos coadiuvato ad un massimo di 12 GB di memoria RAM e ben 512 GB di storage interno. La particolarità di questo dispositivo è, però, la possibilità di trasformarsi da uno smartphone con un display da 4 pollici ad un tablet con un display da 7.6 pollici. Il peso è di circa 270 grammi ma è davvero ben distribuito e una volta piegato, il terminale è comodo da impugnare. Da sottolineare come anche lo spessore sia davvero contenuto, anche quando il terminale è piegato.

Leggi anche:  Logitech annuncia a IFA 2019 il mouse MX MASTER 3 e la tastiera MX KEYS

Insomma, nel complesso si tratta di un prodotto davvero interessante e innovativo. Tuttavia, ha senso ad oggi utilizzare un dispositivo del genere? Secondo il nostro parere sì, anche se bisognerà lavorare ancora sulle dimensioni in generale del prodotto.