A bordo dei nuovi smartphone Huawei della serie Mate 30 potremmo trovare un comparto fotografico del tutto rivoluzionario.

Stando a quanto diffuso in Rete, non solo i nuovi dispositivi top di gamma di casa Huawei monteranno una quadrupla fotocamera posteriore composta da un sensore principale da 40MP, uno Wide da 20MP, Zoom con risoluzione a 8MP e sensore Macro da 2MP ed una camera per selfie da 32MP; il colosso cinese starebbe addirittura lavorando ad una nuova tecnologia chiamata Cine Camera.

Il brevetto per la Cine Camera è stato depositato lo scorso 20 Agosto all’EUIPO (European Union Intellectual Property Office) e in descrizione include categorie come Macchina Fotografica e Cinematografia. Si pensa, dunque, che i nuovi smartphone della gamma Mate 30 miglioreranno notevolmente la qualità dei video, permettendo di ottenere risultati (quasi) professionali.