Huawei Mate X

Secondo un report proveniente dalla Cina, sembra che Huawei abbia ancora bisogno di tempo prima di lanciare il nuovo Mate X. Il dispositivo pieghevole è stato annunciato al MWC 2019, dello smartphone pieghevole si sono perse le tracce. Un destino simile ha colpito anche il rivale Galaxy Fold, in quanto Samsung ha preferito modificare e riprogettare il device prima della commercializzazione.

Il colosso cinese sta lavorando per migliorare ulteriormente il Mate X, nonostante già dal lancio il dispositivo sembrasse più resistente ed elegante rispetto alla controparte Coreana. Huawei ha intenzione di mantenere inalterata questa convinzione nella mente degli utenti, per questo ha evitato di effettuare un lancio affrettato del prodotto.

Un prodotto difettoso minerebbe la credibilità internazionale del brand, che deve anche vedersela con gli strascichi del Ban imposto dagli Stati Uniti. Per questo motivo il Mate X arriverà sul mercato soltanto quando non ci saranno difetti progettuali e di software.

Huawei vuole che il Mate X sia perfetto

Il responsabile della divisione mobile di Huawei He Gang, ha liquidato i giornalisti che chiedevano dettagli sulla commercializzazione del Mate X con un: “Sarà pronto quando sarà pronto!”. Questa affermazione lascia intendere che non c’è nessuna volontà di bruciare le tappe. Huawei sta cercando di realizzare un dispositivo che soddisfi appieno le esigenze dei consumatori e si sta prendendo tutto il tempo necessario.

Leggi anche:  Nokia domina negli aggiornamenti Android secondo una ricerca

In ogni caso, il Mate X ha già incassato tutte le autorizzazioni e le certificazioni necessarie per il lancio vero e proprio. Quindi si tratta solo di una questione di tempo per Huawei per dare il via alle vendite. Alcune fonti vicine all’azienda prevedono che il lancio potrebbe avvenire dopo l’estate, con una presentazione fissata per settembre. Ovviamente non c’è nulla di certo al momento, quindi non resta che attendere ulteriori informazioni.