Ancora email phishingAncora email phishing ai danni di numerosi utenti costretti giornalmente a prestare la massima attenzione durante la navigazione. I tentativi di frode online continuano a diffondersi intensamente e arrivano quasi sempre tramite email che possono fortunatamente essere identificate e rese innocue. E’ sufficiente tenere bene a mente determinati accorgimenti e procedere con diffidenza davanti a comunicazioni che mirano ad attirare l’attenzione o a intimorire i destinatari. Spesso, infatti, i cyber-criminali, utilizzano espedienti che non lasciando indifferenti gli utenti, come nel caso del blocco della carta di credito; è utile ricordare l’infondatezza di tali email e procedere senza lasciarsi abbindolare.

Truffe online: circolano ancora email phsihing; ecco come evitare il tentativo di frode online!

La maggior parte delle email phishing si presenta dietro un falso mittente; spesso si tratta di aziende note e istituti bancari che non hanno nulla a che vedere con la truffa. Lo scopo dei criminali è quello di ottenere i dati e le informazioni sensibili degli utenti, quindi, il messaggio mira proprio a persuadere la potenziale vittima così da invogliarla a fornire quanto richiesto. In molti casi segnalati dalla Polizia Postale, e non solo, gli utenti erano esortati ad aggiornare le credenziali di accesso al conto online per rimediare alla temporanea e improvvisa sospensione della carta.

Leggi anche:  Truffa della PostePay bloccata: torna l'SMS svuota conti

Casi come quello appena menzionato sono sempre più frequenti ma non si tratta dell’unico espediente utilizzato dai malfattori. E’ molto importante, infatti, diffidare anche dalle email che presentano offerte incredibili o che propongono premi e denaro da riscuotere senza alcun reale motivo.