Truffe online phishingIl termine phishing è ormai abbastanza noto alla maggior parte degli utenti ma è importante conoscere bene anche le sue strategie e come evitarlo. Il tentativo di frode segue tecniche ben precise che variano solo in parte, dunque, imparare ad identificarlo può consentire di proteggere carte e conti correnti. 

Truffe online: cos’è il phishing e come evitarlo!

Il phishing è il tentativo di frode online maggiormente utilizzato dai cyber-criminali e circola tramite email o SMS ma sfrutta anche Social e app di messaggistica istantanea per colpire più utenti possibili. Lo scopo di questa truffa è quello di ottenere, dalle stesse vittime, quei dati sensibili, come password e codici, che possono consentire di accedere ai conti online. 

Il tutto avviene tramite false comunicazioni diffuse appunto da malfattori che si spacciano per aziende e marchi ben noti. Il messaggio arriva alle vittime con tono intimidatorio e mira ad attirare la loro attenzione giustificando la richiesta di aggiornare o verificare determinati dati personali. Frequente è il caso della mail che esorta a verificare i dati per rimediare alla sospensione temporanea della carta di credito.

Leggi anche:  PostePay: nuove truffe sui conti correnti allarmano gli utenti

Dopo aver suscitato la reazione delle vittime, l’intento è quello di convincerle a inserire i dati utilizzando apposite pagine fraudolente. I siti forniti dai criminali riescono a “pescare”, e da tale atto il termine phishing, i dati inseriti dagli utenti.

Arrivati alle informazioni sensibili, per i malfattori sarà molto semplice poter prosciugare carte e conti correnti in pochi istanti.

Tenendo in considerazione i procedimenti utilizzati dai cyber-criminali è facile intuire che non fornendo i propri dati sarà per loro impossibile accedere ai risparmi presenti su carte e conti. Altrettanto importante è, inoltre, non cliccare su link o file che possono rivelarsi pericolosi.