xiaomi-mi-home-roma-ufficiale700x400
Il gigante cinese della manifattura, Xiaomi, è ancora alla ricerca di espansione attraverso le vendite offline. Oggi la società ha annunciato di aver aperto la sua prima Mi Home a Roma in uno dei migliori centri commerciali di Roma, Porta di Roma.

Il capo dello staff di Xiaomi International @_Alvin ha detto su Weibo: “Anche se sta piovendo oggi, l’apertura è ben frequentata. Dal taglio del nastro, abbiamo quasi 300 persone qui… “.

Il 25 maggio dello scorso anno, Xiaomi è entrata ufficialmente nel mercato italiano e ha lanciato due smartphone, Xiaomi Mi MIX 2S e Redmi Note 5 a Milano. Allo stesso tempo, la società ha ufficialmente aperto la sua prima Mi Home autorizzata in Italia. Il negozio si trova nel famoso centro commerciale II Centro a Milano. Questo è il più grande centro commerciale in Italia e il secondo in Europa.

Leggi anche:  Xiaomi potrebbe lanciare una propria versione di e-reader in stile Kindle

Mi Home apre a Roma

Secondo il quarto trimestre e il rapporto finanziario annuale pubblicato da Xiaomi Group nel 2018, al 31 dicembre 2018, Xiaomi aveva 586 Mi Home nella Cina continentale. Questi negozi sono distribuiti principalmente nelle città del primo, secondo e terzo livello. Ha anche quattro negozi monomarca a Shenzhen, Wuhan, Nanjing e Xi’an City.

Lei Jun ha detto nel 2017 che la società aprirà più di 1.000 negozi offline in Cina in tre anni. L’azienda ha ora circa un anno per raggiungere il suo obiettivo di 1000 negozi. La vendita offline di Xiaomi sta andando abbastanza bene e l’azienda è tra i primi 5 marcatori di smartphone nel mondo. Per il primo trimestre del 2019, Xiaomi ha spedito oltre 27 milioni di smartphone.