whatsapp instagram facebook fusione

Al Facebook F8, l’evento dedicato agli sviluppatori della piattaforma di social network, il CEO Mark Zuckerberg ha finalmente confermato i rumor che circolavano da mesi, ovvero ha espresso la volontà di fondere Facebook, WhatsApp e Instagram in un unico sistema.

In questo modo le tre piattaforme potranno sfruttare una condivisione di messaggi e file multimediali cross-platform. I test per le fasi di transizione sono già in atto da settimane e, presto, cominceremo a vedere i primi risultati del team di sviluppo.

 

WhatsApp, Instagram e Facebook: una fusione rivoluzionaria

Ora veniamo a ciò che non sappiamo e che dovremo presto approfondire. Per esempio, non è dato sapere se le tre app saranno inglobate e sostituite da un’unica icona sul nostro smartphone.

Quello che si è capito è che il passaggio al sistema unico avverrà in modo molto graduale poiché, secondo le intenzioni di Zuckerberg e soci, gli utenti dovrebbero avere un hub unico di contatti, chat e file provenienti da tutti e tre i sistemi. Di certo non è un flusso di dati semplicissimo da gestire.

Parlando di Whatsapp, c’è di buono che non saremo più costretti a condividere il numero di telefono per essere contattati, fornendo i dati di contatto di Instagram o Facebook senza dover divulgare dati sensibili. Resta comunque certa la possibilità di inviare messaggi da un’applicazione all’altra mantenendo sempre la sicurezza della crittografia end-to-end.

Pertanto il futuro di una fusione rivoluzionaria è molto vicino, e presto Facebook, WhatsApp e Instagram parleranno una sola lingua. Gli utenti potranno comunicare e condividere ogni tipo di contenuto senza più chiedersi in quale dei tre social si sta condividendo. Ci vorrà del tempo ma la strada sembra essere stata delineata.