whatsapp

Finalmente WhatsApp fa un passo avanti verso il futuro, poiché implementerà presto nell’app la possibilità di autenticarci tramite impronta digitale. Che fosse una notizia di dominio pubblico lo sappiamo, ormai è qualche mese che se ne parla, ma questa è la vera novità nell’app in versione Beta 2.19.82.

Quando questa funzione viene abilitata, lo sblocco tramite impronta digitale può essere attivato oppure disattivato in base alle preferenze dell’utente. Basta andare in Impostazioni, poi selezionare Account e infine Privacy. Le novità a cui stanno lavorando gli sviluppatori riguardano quindi l’interfaccia utente, con dei miglioramenti estetici che renderanno più fruibile l’opzione, con una visualizzazione a schermo intero.

WhatsApp si aggiorna con un nuovo strumento di sicurezza

Quando la funzione viene attivata, l’utente sarà in grado di personalizzare le tempistiche del blocco automatico. Questo potrà accadere dopo un determinato periodo di tempo. La scelta può ricadere su queste opzioni: dopo 1 minuto, dopo 10 minuti o dopo 30 minuti. WhatsApp sta apportando ultimamente molte novità, tra cui la Dark Mode, comunque non ancora disponibile per tutti.

Leggi anche:  Telegram e WhatsApp: si possono usare senza Tim, Wind, Tre e Vodafone

Si tratta della modalità scura, di cui sono disponibili nuove informazioni e immagini. A quanto pare il colore non sarà di un nero profondo, ma un grigio molto scuro. Servirà in ogni caso ad affaticare meno gli occhi, a risparmiare batteria e renderà sicuramente di più sugli schermi OLED. Anche in questo caso le tempistiche di rilascio sono sconosciute, non resta che attendere le prossime beta per saperne di più.