PostePayLe prepagate di Poste Italiane sono ad oggi tra le più utilizzate dagli italiani per via della loro sicurezza e qualità. L’azienda apporta periodicamente aggiornamenti che garantiscono agli utenti una protezione sempre maggiore e intensifica, inoltre, i servizi offerti. Le carte, disponibili in più varianti tra le quali PostePay Evolution, consentono ai loro possessori di gestire il denaro in modo semplice anche online. Poste Italiane, infatti, tramite il suo sito ufficiale permette di monitorare lo stato delle carte.

Un vantaggio non indifferente agli utenti ma che ha indotto alcuni cyber-criminali alla divulgazione di email, SMS e WhatsApp che possono rivelarsi poco piacevoli. Negli ultimi mesi, in particolar modo, non sono state poche le segnalazioni circa tentativi di frode online rivolti ai titolari delle carte PostePay.

Truffe carte PostePay: email, SMS e WhatsApp ingannano i titolari delle carte, attenzione!

Il phishing non è l’unica truffa online che tenta di derubare i titolari di carte PostePay. In diverse occasioni, appunto, i possessori di carte PostePay hanno subito furti a causa di acquisti online o per via della clonazione della carta. A riguardo “laleggepertutti.it” ha fornito dei consigli molto utili da seguire per evitare i vari tipi di inganni che è possibile riscontrare online.

Leggi anche:  PostePay: due nuove truffe incombono sui clienti

Gli accorgimenti utili al fine di proteggere e tutelare la propria carta dai tentativi di frode, infatti, permettono a chiunque di fronteggiare le truffe online. Difendersi, infatti, è semplice, basterà non lasciarsi ingannare dalle false comunicazioni, non fornire mai i propri dati online, soprattutto se richiesti da terze parti, e denunciare immediatamente le perdite di denaro sospette.