Il 5G di Vodafone, TIM, Wind 3 e Iliad arriva nelle grandi stazioni ferroviarie italiane: il tutto sarà reso possibile grazie ad un accordo stretto tra il Gruppo FS Italiane e Inwit (una società controllata dal gruppo TIM) che prevede l’installazione di una serie di micro antenne che vanno a potenziare la connessione dati e la ricezione dei segnali degli operatori telefonici.

Il 5G di Vodafone, Tim, Wind 3 e Iliad arriva nelle grandi stazioni ferroviarie

Il 5G arriva nelle grandi stazioni ferroviarie gestite da GrandiStazioni Rail, società del Gruppo FS Italiane, ossia alle stazioni di Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Napoli Centrale, Roma Termini, Roma Tiburtina, Torino Porta Nuova, Venezia Mestre, Venezia Santa Lucia e Verona Porta Nuova. Queste stazioni accoglieranno il DAS – Distribuited Antenna System – un sistema composto da micro antenne e da una centralina elettrica che riceve il segnale degli operatori via cavo in fibra ottica e lo rilancia con una potenza ed una stabilità mai raggiunta prima. Grazie alla presenza capillare di queste antenne, sarà possibile navigare a velocità elevata ed effettuare chiamate prive di disturbi o caduta della linea mentre si è in attesa alla stazione.

Leggi anche:  Il 5G di Wind Tre arriverà presto in Italia, pronto il lancio nel Regno Unito

Le micro antenne, poi, sono fondamentali per garantire il corretto funzionamento della tecnologia per le reti di quinta generazione, una tecnologia che necessita di un segnale costante e potente.

Ecco quanto dichiarato da Alessandro La rocca, Direttore Innovazione e Sistemi informativi del Gruppo FS, in merito all’iniziativa:

“Questa iniziativa lancia il Gruppo FS Italiane nel futuro, confermando il nostro impegno nel cercare soluzioni tecnologiche all’avanguardia. L’installazione del sistema di antenne DAS nelle stazioni andrà a migliorare l’utilizzo di PC e smartphone che sfruttano le tecnologie di trasmissione 2G, 3G, 4G e 4G+. Abbiamo accolto con molto interesse questa collaborazione per prepararci all’introduzione della tecnologia di trasmissione dati 5G che permetterà di realizzare applicazioni sempre più innovative. Il Gruppo FS Italiane sta lavorando per progettare nuovi servizi per le persone che ogni giorno frequentano le stazioni ferroviarie. Continueremo a sostenere lo sviluppo della tecnologia 5G.”