Esistono diverse soluzioni grazie alle quali poter finalmente essere in grado di liberarsi dalle fastidiose e noiose chiamate dei Call Center. Queste, infatti, colpiscono a qualsiasi ora della giornata nel tentativo di vendere al cliente di turno l’offerta imperdibile del momento, l’occasione da cogliere al volo, insomma, o trascinando il malcapitato in una vera e propria truffa telefonica svuota-credito. Qualunque sia il motivo per il quale vogliate disfarvi della ricezione di chiamate telefoniche da parte dei Call Center, dunque, abbiamo pensato a delle alternative che potrebbero fare al caso vostro. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Ecco come liberarsi dai call center Tim, Wind, Tre e Vodafone per sempre: TrueCaller e altre app simili

Il modo più semplice per disfarsi dei fastidiosi Call Center di Tim, Vodafone, Wind e Tre è scaricare una tra le tante applicazioni attualmente disponibili sugli store Apple ed Android e che tra le tante funzionalità permettono anche di bloccare automaticamente la ricezione di chiamate e messaggi da parte di numeri indesiderati, anonimi, sconosciuti e privati, e in alcuni casi persino rivelare l’identità che si cela dietro un tale numero. Tra le app più rinomate, in questo caso, emerge TrueCaller. Grazie ad essa, gli utenti possono chattare con i contatti che utilizzano il servizio, bloccare la ricezione di chiamate e sms spam e scoprire chi è che chiama da un numero privato, anonimo o sconosciuto.

Leggi anche:  Come bloccare le chiamate dei Call Center degli operatori italiani

Esistono, tuttavia, altre app dal funzionamento simile che meritano sicuramente di essere menzionate: Calls Blacklist, Whoscall, Dovrei rispondere?, Blocco chiamate.

Ecco come liberarsi dai call center Tim, Wind, Tre e Vodafone per sempre: registrare le chiamate telefoniche

Meno valida rispetto alle alternative che abbiamo appena visto, registrare una chiamata telefonica può risultare una buona soluzione per difendersi da una eventuale truffa, piuttosto che fungere come metodo attraverso il quale disfarsi completamente dei Call Center – anche perché, c’è da dire che magari qualcuno ancora preferisce essere contattato da un operatore per conoscere eventuali nuove offerte. Dunque, memorizzare sul proprio dispositivo la conversazione telefonica potrebbe comunque rappresentare una prova in caso di truffa telefonica. Registrare una conversazione telefonica è infatti legale e consentito a tutti, ma l’interlocutore deve essere anticipatamente avvertito circa le nostre intenzioni. Si consiglia la lettura di questo articolo per scoprire come registrare le chiamate telefoniche in modo legale.