5G prezzo Iliad TIM Vodafone Wind 3 FastwebIl 5G è rivoluzione. Quanto meno dovrebbe essere così. Persistono alcuni dubbi in merito allo sviluppo della rete che pare si possa bloccare in Italia a causa di alcuni problemi sorti con la burocrazia locale. Nel frattempo si parla di costi, annunciati da Iliad, TIM, Vodafone,Wind 3 e Fastweb come i più alti della storia delle telecomunicazioni. Non vi piaceranno.

 

Costo del 5G con Iliad, TIM, Vodafone, Wind 3 e Fastweb

Si attende una valutazione reale delle prestazioni 5G. Per il momento si è lontani dall’obiettivo ma da qui al 2020 c’è parecchio tempo per ottenere un margine di ottimizzazione. A lavori conclusi si avrà accesso esclusivo ad Internet Illimitato zero lag, copertura totale, maggiore sicurezza e integrazione multi-livello sul piano dei servizi pubblici e privati. Velocità, copertura e nuovi servizi apriranno le porte al vero cambiamento.

Resta comunque da sciogliere il nodo prezzi. Con Iliad il 2018 ha conosciuto una svolta epocale sul fronte delle concessioni per le offerte low-cost trasparenti e cariche di contenuti. Con il nuovo network non aspettiamoci lo stesso avvenire. Persino il neo operatore francese alzerà l’asticella del prezzo per le offerte 5G.

Leggi anche:  Novità 2019: svelate tutte le sorprese del nuovo anno dal 5G al DVBT2

Non potremo certo contare su promo da 7,99 euro al mese con Giga illimitati per sempre. Piuttosto si parla di tariffe da almeno 50 euro al mese in ogni caso. L’informazione giunge dal continente americano e dalle zone del Nord Europa che per prime hanno concluso la sperimentazione della rete.

Molti di noi non saranno certo disposti a spendere tanto per avere l’accesso ad Internet. Il tutto senza contare la spesa aggiuntiva obbligatoria per smartphone 5G e gadget compatibili con la nuova tecnologia di trasmissione. Pare che il 4G sia destinato a rimanere una scelta vincolante per parecchi di noi.

Conviene attivare un profilo 5G solo per navigare? Forse è opportuno attendere che il mercato si assesti e che i provider rientrino dell’investimento di 6,5 miliardi per l’asta delle frequenze. La situazione cambierà ma occorre tempo. Per il momento questo è quanto. Voi che ne pensate?