carte e conti a rischioCarte di credito, carte prepagate e conti correnti sono costantemente a rischio truffa online a causa di cyber-criminali impegnati a diffondere email phishing. Le aziende colpite dai malfattori sono diverse anche se i tentativi di frode si rivelano spesso insistenti nei confronti dei clienti di Poste Italiane. Non mancano, comunque, gli attacchi agli utenti titolari di carte e conti correnti come PayPal e Intesa Sanpaolo.

La Polizia Postale, a riguardo, ha segnalato una mail che tenta di intaccare il conto dei clienti dell’ultimo istituto bancario sopracitato. Il procedimento utilizzato dai criminali resta comunque invariato qualsiasi sia l’espediente sfruttato per raggirare gli utenti.

Phishing: attenzione alle email sospette a nome di aziende o istituti bancari, i criminali nascondono così i tentativi di frode!

Gli hacker sono soliti nascondersi dietro il nome di aziende o istituti bancari per riuscire ad ingannare le potenziali vittime. Ben noto è ormai il caso delle mail che arrivano a nome di Poste Italiane minacciando la sospensione o l’eliminazione definitiva del proprio conto.

Leggi anche:  Postepay: le truffe invadono i clienti, carte svuotate e dati a rischio

Il trucco utilizzato da tali criminali è sempre lo stesso e mira ad ingannare la vittima in modo da convincerla a seguire quanto da loro indicato per permettere il compimento della frode. Espedienti come il rischio di perdere tutti i risparmi, dunque, riescono perfettamente a intimorire gli utenti e quindi persuaderli.

Effettuato tale passaggio tramite la finta email, i criminali invitano la vittima a procedere cliccando inizialmente sul link fraudolento da loro fornito e inserendo poi le proprie credenziali online. Queste semplici mosse permetteranno ai malfattori di portare a termine la frode senza alcun problema.

I tentativi di frode online purtroppo non possono essere facilmente stroncati e la probabilità di ricevere ancora email fraudolente è molto alta. Nonostante ciò basta ricordare il procedimento dei malfattori per evitare di lasciarsi spaventare e, quindi, evitare di eseguire i suggerimenti da loro forniti. Ciò sarà sufficiente al fine di proteggere tutti i propri risparmi!