La rete ha avuto il grande merito di essere riuscita ad abbattere le barriere di tempo e spazio, rendendo tutto più vicini e creando un’immensa comunità di utenti che, ogni giorno, grazie ad Internet comunicano, scambiano idee, effettuano acquisti e compiono tantissime altre operazioni.

Vista l’importanza la Rete ha acquisito negli anni, fino a diventare oggi uno strumento indispensabile nella vita delle persone, è sempre più sentita l’esigenza di garantire il diritto alla connessione a tutti i cittadini del mondo, consentendo dunque loro di navigare in Internet ovunque si trovino. Il progetto Wifi°Italia°it nasce proprio per garantire a cittadini e turisti una connessione WiFi libera e diffusa alla quale connettersi in modo completamente gratuito.

Wifi°Italia°it: Wifi libero e gratuito per tutti i cittadini e i turisti in Italia

Scopo del progetto è quello di unire in un’unica grande federazione tutte le reti pubbliche e private per poter poi avere un sistema di accesso unico al WiFi e metterlo a disposizione dei cittadini e dei turisti in Italia. Per potersi collegare gratuitamente ad una delle reti libere messe a disposizione dalla federazione, occorre scaricare l‘app Wifi°Italia°it (disponibile sia per dispositivi Android che iOS) e seguirne la procedura di registrazione.

Dopo aver creato il proprio account, poi, l’applicazione proseguirà con la la configurazione della rete. Per potersi connettere occorre comunque essere nelle vicinanze di un hotspot, la cui posizione verrà segnalata dalla mappa o dall’elenco presente nell’applicazione. Una volta eseguita la procedura, l’utente sarà sempre in grado di accedere alla rete senza doversi autenticare ogniqualvolta si voglia navigare in Internet appoggiandosi ad una delle reti della federazione.

Wifi°Italia°it: il progetto punta anche al potenziamento del turismo

Il progetto Wifi°Italia°it punta anche al potenziamento del settore turistico del nostro Paese, volendo portare il Wi-Fi libero e gratuito soprattutto nei luoghi turistici e in siti culturali. I dati e le informazioni raccolti circa gli utenti, dopo essere stati anonimizzati, verranno poi analizzati per studiare i loro comportamenti, i gusti e le preferenze al fine di migliorare i servizi turistici stessi.