Samsung Bolt

Tutti i principali operatori telefonici statunitensi hanno confermato che lanceranno servizi per la connettività 5G a partire dal prossimo anno, ma non si conoscono ancora quali saranno gli smartphone 5G che sopporteranno questi servizi e quindi quali caratteristiche avranno e quanto costeranno. Tra questi ci sarebbe però Samsung Bolt.

Sappiamo infatti che aziende come Samsung, LG, Huawei e OnePlus stanno già lavorando su alcuni smartphone con connettività 5G, e alcuni di questi dispositivi potrebbero essere rivelati alla critica e al grande pubblico durante il primo trimestre del 2019. Tuttavia, Verizon ha annunciato all’inizio di questo mese che ha collaborato con Samsung.

 

Samsung Bolt, lo smartphone velocissimo con 5G e chipset Snapdragon

Una collaborazione che ha come obiettivo il rilascio di uno smartphone 5G negli Stati Uniti entro la prima metà del 2019. Ora, abbiamo più informazioni che confermano la dichiarazione dell’operatore telefonico. Il più recente firmware di Samsung Galaxy Note 9 menziona un dispositivo denominato “bolt5gvzw” secondo gli sviluppatori XDA.

Leggi anche:  Samsung Galaxy A70S arriverà in tre diverse colorazioni

Il dispositivo è elencato insieme ad altri quattro telefoni che sappiamo già che sono diverse varianti del Galaxy S10: beyondx, beyond1, beyond2 e beyond0. Lo smartphone con quel curioso nome sarebbe proprio il Samsung Bolt, un dispositivo abilitato per il 5G e molto molto veloce. Almeno a giudicare dal nome in codice.

Samsung Bolt dovrebbe essere equipaggiato con un chipset Snapdragon di Qualcomm, ma ciò che rende importante le nuove indiscrezioni è che adesso abbiamo le prove che suggeriscono come questo smartphone di Verizon compatibile con il 5G sia diverso dai Galaxy S10 standard.

Resta da capire però quante saranno queste differenze tecniche ed estetiche e quanto costerà in confronto alle altre varianti di Galaxy S10 che la stessa Verizon venderà nei mercati americani.