IPTV: 10 euro al mese per avere tutto, il modo è molto semplice ma attenzione alle multe

Il mondo IPTV non è di certo una scoperta recente dato che sono ormai almeno 3 anni che gli utenti utilizzano questo sistema. Le origini di questo servizio, che ovviamente è illegale, risalgono a diversi anni fa, quando già con le prime piattaforme avvenivano tali atti di pirateria.

Tutti infatti ricorderanno Stream o magari Tele+, broadcaster che poi sono scomparsi e che hanno dovuto fronteggiare contestualmente a quel periodo, la pirateria allo stato puro. Ora le grandi aziende come Sky e Premium hanno avviato una task force ben decisa ma il fenomeno non accenna a diminuire. Infatti questo è sempre più in voga e grazie ai suoi prezzi bassissimi proposti ogni mese.

 

IPTV: tanti utenti utilizzano il servizio senza sapere che possono beccarsi una multa salatissima

A permettere al pubblico che non ha mai utilizzato l’IPTV di addentrarsi nella questione sono state Le Iene. La trasmissione in onda puntualmente ogni settimana su Italia 1 ha fatto vedere ogni passaggio utile per sottoscrivere il servizio ma non solo.

Leggi anche:  IPTV: tutti i modi per avere l'abbonamenrto da 10 euro al mese, ma attenzione alle multe

Tutto sembra davvero molto semplice e conveniente ma gli utenti non sapevano che c’erano grossi rischi con la legge. Infatti tutti coloro che utilizzano l’IPTV possono andare incontro ad una multa molto salata. Questa è prevista per via dell’illegalità del servizio e può variare dai 2.500 euro fino ad arrivare a 25.000 euro in casi estremi. Gli utenti però sono pronti a correre questo rischio visto che il prezzo mensile consente un gran risparmio attestandosi intorno ai 10 euro.