OnePlus 6T

OnePlus 6T è stato appena presentato e non è ancora disponibile all’acquisto. Nonostante questo lo smartphone sta già ricevendo il suo primo aggiornamento software, a dimostrazione che gli sviluppatori, e più in generale OnePlus, ci tengono ad offrire la migliore esperienza di utilizzo praticamente da subito.

Inoltre, massima puntualità: i numeri uno dell’azienda avevano confermato in fase di presentazione che questo aggiornamento sarebbe arrivato entro il mese di ottobre. I OnePlus 6T stanno ricevendo in queste ore la versione OxygenOS 9.0.4 che introduce molte novità.

 

OnePlus 6T, disponibile l’aggiornamento OxygenOS 9.0.4: tutte le novità introdotte

Leggendo il changelog ufficiale, anche se in lingua inglese, apprendiamo che sono stati introdotti miglioramenti al lettore di impronte digitali in-display ed è stato ottimizzato il consumo di batteria in stand-by. Sono state introdotte anche nuove gesture per la navigazione e le patch Android più recenti.

Leggi anche:  OnePlus 6T martoriato da JerryRigEverything

Non si tratta delle patch Android del mese di ottobre ma di quelle del mese di novembre 2018 che introducono svariate correzioni a falle di criticità elevata, alta e media. Novità anche per la fotocamera che può godere di miglioramenti alla modalità avanzata Nightscape e dell’aggiunta della funzione Studio Lighting.

Il tutto con miglioramenti generali alla stabilità del sistema e correzione di bug e malfunzionamenti. L’aggiornamento è già disponibile in tutto il mondo ma possono installarlo solo i pochi fortunati che possiedono in redazione un OnePlus 6T per recensirlo. Tutti gli altri dovranno solo attendere.

Una volta che OnePlus 6T potrà essere acquistato, infatti, gli utenti non dovranno fare altro che avviare la ricerca manuale di nuove versioni software o attendere la ricezione automatica della notifica una volta connesso lo smartphone a internet.