Netflix

La piattaforma Netflix sta inserendo molte serie TV e film amatissimi dal pubblico, cercando di offrire un catalogo sempre più ricco di contenuti. Per il momento però, non ha nessuna intenzione di lanciarsi sul live sport.

Nell’ultimo periodo si sono interessate di questo argomento aziende come Facebook e Amazon grazie ad una serie di collaborazioni tra le piattaforme e alcune grandi società calcistiche.

 

Netflix, per il momento niente live sport

A riportarlo è SportsProMedia, durante la convention radiotelevisiva internazionale di Amsterdam, il vicepresidente di Netflix ha voluto dire la sua. Ecco le parole di Maria Ferreras: “Vogliamo continuare ad esplorare le partnership perché crediamo che ci possano permettere di crescere e offrano anche una grande esperienza al consumatore. Le stiamo portando al livello successivo come numeri, sia in termini di Paesi in cui ci espanderemo, sia in termini di quanto vogliamo approfondire queste collaborazioni. Siamo pronti per andare più a fondo e per esplorare questi tre aspetti nel migliore dei modi“.

Affermando che al momento la società è più focalizzata allo sviluppo di nuove partnership. Per esempio quella con Sky, che le permetterebbe l’accesso diretto alla piattaforma, a tutti gli abbonati all’emittente satellitare in Gran Bretagna, Irlanda, Austria, Germania e infine Italia. Quindi se Amazon ha recentemente stretto un accordo per la Premier League, Netflix per il momento non ha intenzione di scontrarsi con il colosso sullo stesso settore.

Leggi anche:  Netflix: Hill House vi terrorizzerà, disponibile il trailer della nuova serie TV

Ferreras ha anche aggiunto che la piattaforma ha cercato di entrare nel mondo dello sport con alcuni documentari, aggiungendo così un valore in più a tutti gli spettatori. Gli sport in diretta, secondo il vicepresidente, non otterrebbero lo stesso successo. Ecco le parole conclusive: “Penso che in termini di sport dal vivo non ci sia nulla che possiamo fare di diverso da un’emittente televisiva, quindi non saremmo in grado di aggiungere ulteriore valore al prodotto“. È molto probabile che le esperienze negative che stanno dando agli spettatori DAZN e Amazon abbiano contribuito a frenare l’ascesa di Netflix verso il live sport.