Amazon sbarca nel calcio

Amazon è conosciuta in tutto il mondo come la piattaforma di e-commerce più importante. Offre servizi come Prime, che prevede la consegna veloce dell’ordine senza costi aggiuntivi.

Ultimamente il costo dell’abbonamento è stato aumentato, inizialmente gli utenti si sono lamentati, ma con il passare del tempo abbiamo dato una spiegazione. Per gli abbonati Prime sono infatti stati aggiunti molti servizi, uno in particolare Amazon Music. L’azienda non si è fermata, ha deciso di sbarcare anche nel mondo del calcio.

 

Amazon è sbarcata anche nel mondo del calcio

L’azienda di Jeff Bezos è riuscita ad aggiudicarsi i diritti su uno dei pacchetti della Premier League per ben 90 milioni di sterline. Potrà quindi trasmettere in diretta le partita in Gran Bretagna. La piattaforma mostrerà in particolare 20 partite a stagione, come parte di un accordo triennale che partirà dalla stagione 2019-2020.

I primi pacchetti dei diritti TV nel Regno Unito sono stati infatti assegnati nel mese di febbraio. Quattro pacchetti a Sky Sports e uno a Bt Sports. Amazon potrà quindi trasmettere in diretta streaming le 10 partite che giocheranno durante il Bank Holiday, una festività nazionale. Le altre dieci saranno invece giocate in turni infrasettimanali.

Il Presidente esecutivo della Premier League in una nota ha dichiarato: “Accogliamo con favore Amazon come un nuovo entusiasmante partner e sappiamo che ‘Prime Video’ fornirà un servizio eccellente su cui i tifosi potranno seguire la Premier League“. Ovviamente il servizio sarà disponibile per tutti gli utenti abbonati a Prime. Chissà se tra qualche anno la piattaforma acquisterà anche i diritti per mandare in onda partite anche nel nostro Paese.