PS4 si aggiorna alla versione 5.56

Sony ha rilasciato un nuovo aggiornamento software per la sua PS4 che si aggiorna alla versione 5.56. Si tratta di un aggiornamento che, ancora una volta, si limita a migliorare le prestazioni del sistema. Non ci sono altre informazioni riportate nel changelog ed è un peccato.

Gli sviluppatori del centro di ricerca e sviluppo software PlayStation stanno rilasciando ormai aggiornamenti praticamente uguali. Almeno sulla carta visto che le note di rilascio parlano sempre di prestazioni migliorate per tutti i modelli di PS4. In realtà sono in tantissimi a pensare che dietro questi aggiornamenti ci siano altre novità.

Novità invisibili agli occhi degli utenti ma che servirebbero a tenere blindata la console di Sony. La PS4 continua a dare filo da torcere agli hacker e questi puntuali aggiornamenti  scongiurano la possibilità di avviare homebrew non ufficiali. Aggiornare è poi necessario perché altrimenti non si potrà accedere al PlayStation Store e a tutti gli altri servizi.

 

PS4, come aggiornare il software di sistema alla versione più recente

La distribuzione dell’aggiornamento è appena partita ma è già disponibile per tutte le console. I possessori di PS4 non dovranno fare altro che accedere alle impostazioni e scorrere le varie voci fino ad  “Aggiornamento software di sistema”. Selezionate questa voce e lasciate che la console verifichi se si è in possesso dell’ultima versione software.

Leggi anche:  Sony lancia una nuova versione di PlayStation 4 Pro più silenziosa

Se dovesse essere disponibile un file di aggiornamento più recente, questo verrà scaricato sul sistema. Terminato il download, verrà visualizzato un messaggio di notifica e si potrà procedere con l’installazione. In alternativa si può scaricare il file dell’aggiornamento anche da questo indirizzo e procedere manualmente.

I consigli per una procedura corretta prevedono di non installare il software di sistema subito prima o subito dopo un’interruzione di corrente e di non spegnere la console durante l’installazione perché il sistema potrebbe danneggiarsi irrimediabilmente.