Apple, il gigante tecnologico di Cupertino, ha tenuto la sua conferenza degli sviluppatori alla WWDC 2018 di San Jose, in California. Durante l’evento, Apple ha rilasciato nuove funzionalità ed ottimizzazioni per iOS 12. Tuttavia, Apple non si è soffermata molto a parlare del lato hardware.

Tuttavia, sembra che l’azienda stia lavorando per rendere le Airpods più utili per gli utenti grazie alla nuova versione del sistema operativo. Secondo alcuni rapporti di TechCrunch, Apple potrebbe rendere compatibili le cuffie con l’app di ascolto assistito “Live Listen” su iOS 12.

L’app “Live Listen” rende l’iPhone un microfono direzionale in modo che le persone con disabilità uditive possono ascoltare l’audio tramite il telefono. Quest’ultimo se associato a delle cuffie, viene inviato direttamente a loro trasformandole in apparecchi acustici.

Sembra che iOS 12 renderà questa funzione accessibile agli utenti che potrà abilitarlo dalle impostazioni. Con l’introduzione di questa funzione su iOS 12, i consumatori con disabilità uditive potranno sfruttare le Airpods per ascoltare la conversazione di familiari ed amici intorno a loro.

Leggi anche:  Apple e Amazon a rischio, possibili infiltrazioni tramite chip-spia cinesi

 

Le Airpods potrebbero presto ottenere una nuova interessantissima funzione

 

Analogamente alla funzionalità degli apparecchi acustici, le Airpods raccolgono il suono attraverso un microfono e lo inoltrano ad un amplificatore. Ciò permette all’utente di riuscire ad intendere le parole. Per chi non ne fosse a conoscenza, tale funzione è stata rilasciata come parte del programma “Made for iPhone” lanciata da Apple nel 2014 e che ha permesso a molte aziende terze di sviluppare sistemi simili.

La funzione consente agli utenti con apparecchi acustici compatibili di accoppiare il dispositivo con un iPhone e quindi attivare la funzione per ascoltare le persone soprattutto quando si trovano in ambienti rumorosi.