Google Lens è disponibile per la maggior parte dei device targati Android. Adesso, però, c’è anche un altro modo per accedere a questa piattaforma basata su Intelligenza Artificiale. Infatti, è stata lanciata una nuova app, Lens, autonoma e già nel Play Store. Non ci sono nuove funzionalità, è semplicemente la versione app del servizio.

Ti basterà aprire un mirino con Lens per identificare gli oggetti nel mondo reale e procedere in base alla modalità d’uso prescelta. L’app sembra essere compatibile con tutti i telefoni che eseguono un sistema operativo Marshmallow o versioni successive ad esso. Quando apri l’app, usa direttamente il mirino dal vivo usufruibile con Lens in cerca di cose che può identificare.

Google Lens è diventata ufficialmente un’app, è già disponibile nel Play Store per quasi tutti i dispositivi

Come la versione Assistente di Lens, puoi toccare gli elementi per ottenere ulteriori informazioni (supponendo che Google possa capire quali sono) e copiare il testo dai documenti. Tuttavia, pare che copiare il testo non funziona su OnePlus 6 in questo momento. Però funziona perfettamente con la versione Lens integrata.

Molti telefoni hanno già Lens con Google Assistant, quindi la nuova app Lens sembra un po’ ridondante, quasi inutile. Tra l’altro, il servizio di Google Lens è stato esclusivo dei Pixel per un po’ di tempo, ma l’azienda ha iniziato a diffondere ampiamente Lens già qualche settimana fa. Dunque, adesso anche l’app sarà pian piano disponibile per tutta l’utenza. È possibile che la funzione non colpisca tutti i telefoni nello stesso momento, ma indubbiamente l’app potrebbe essere l’ideale per colmare alcune lacune. Se vuoi ottenere l’app standalone, è nel Play Store e su APK Mirror al momento.