Google Lens è disponibile per la maggior parte dei device targati Android. Adesso, però, c’è anche un altro modo per accedere a questa piattaforma basata su Intelligenza Artificiale. Infatti, è stata lanciata una nuova app, Lens, autonoma e già nel Play Store. Non ci sono nuove funzionalità, è semplicemente la versione app del servizio.

Ti basterà aprire un mirino con Lens per identificare gli oggetti nel mondo reale e procedere in base alla modalità d’uso prescelta. L’app sembra essere compatibile con tutti i telefoni che eseguono un sistema operativo Marshmallow o versioni successive ad esso. Quando apri l’app, usa direttamente il mirino dal vivo usufruibile con Lens in cerca di cose che può identificare.

Google Lens è diventata ufficialmente un’app, è già disponibile nel Play Store per quasi tutti i dispositivi

Come la versione Assistente di Lens, puoi toccare gli elementi per ottenere ulteriori informazioni (supponendo che Google possa capire quali sono) e copiare il testo dai documenti. Tuttavia, pare che copiare il testo non funziona su OnePlus 6 in questo momento. Però funziona perfettamente con la versione Lens integrata.

Leggi anche:  OPPO investirà 1,27 miliardi nelle attività di Ricerca e Sviluppo entro il 2019

Molti telefoni hanno già Lens con Google Assistant, quindi la nuova app Lens sembra un po’ ridondante, quasi inutile. Tra l’altro, il servizio di Google Lens è stato esclusivo dei Pixel per un po’ di tempo, ma l’azienda ha iniziato a diffondere ampiamente Lens già qualche settimana fa. Dunque, adesso anche l’app sarà pian piano disponibile per tutta l’utenza. È possibile che la funzione non colpisca tutti i telefoni nello stesso momento, ma indubbiamente l’app potrebbe essere l’ideale per colmare alcune lacune. Se vuoi ottenere l’app standalone, è nel Play Store e su APK Mirror al momento.