Google MapsGoogle Maps rappresenta il punto di riferimento per tutti i viaggiatori che sfruttano i propri smartphone e tablet per navigare e scoprire sempre nuovi luoghi, attrazioni ed informazioni per non perdersi in giro per il mondo.

L’interesse del pubblico coincide con quello degli sviluppatori, che dopo il rilascio degli ultimi aggiornamenti, si portano a valutare l’aggiunta di un sistema di bolle flottanti che a breve garantirà l’accesso a diverse categorie di ricerca. 

 

Google Maps: accesso facilitato alle categorie di ricerca

Le piccole bolle che si materializzano nella parte superiore della schermata mappa consentono di accedere alle diverse categorie di ricerca, secondo uno schema attualmente giunto alla fase di test per un numero ristretto di utenti.

Leggi anche:  Google Pixel 3, il chip Titan M viene spiegato nel blog di Google: massima sicurezza

Al di sotto della casella principale di ricerca si trovano ora queste nuova “bolle flottanti” che servono da filtro alla ricerca rapida per le attività inerenti la nostra posizione. A sinistra troviamo il pulsante per cambiare i livelli della mappa, mentre scorrendo in senso orizzontale tra di esse si possono visualizzare tutte le sei categorie disponibili.

Le stesse categorie ci si ha accesso tramite il tab esplora presente sulla parte inferiore della mappa. Facendo tap su una bolla si avvia la ricerca automatica e si propongono quindi i risultati di pertinenza. Avete ricevuto questo aggiornamento di test? Fatecelo sapere.