Google ha mostrato alcuni cambiamenti incredibili per Google Lens all’I / O. Una delle funzionalità è stata la rilevazione in tempo reale. Essa è in grado di identificare e aggiungere elementi interattivi agli oggetti di cui potresti avere bisogno. La nuova funzionalità sembra essere ora disponibile, insieme a un’interfaccia aggiornata e tanto altro.

I cambiamenti visivi sono abbastanza ovvi. C’è una nuova zona arrotondata nella parte inferiore dello schermo che sostituisce il vecchio gradiente con l’interfaccia di sovrapposizione nera e i suoi pulsanti a bolle per le azioni. La nuova interfaccia utente è bianca e può anche essere tirata su per fornire esempi e istruzioni su come utilizzare Lens. Mentre, se ti è capitato di utilizzare le scorciatoie “Ricorda questo” o “Importa da conservare” in Lens, tale funzionalità non sembra esser presente nella nuova interfaccia.

 

Google Lens ha introdotto nuove funzioni e ne ha rimosse altre con l’ultimo aggiornamento dell’interfaccia

La nuova vista in tempo reale indica che non è necessario fermarsi e toccare qualcosa nel mirino prima che Lens possa riconoscerlo come un oggetto in grado di fornire informazioni. Ora mostra proattivamente un punto colorato sugli oggetti non appena vengono notati. Come in precedenza, una volta toccato lo schermo si blocca sull’immagine nel mirino e l’informazione si apre dal basso. La nuova versione è anche in grado di riconoscere più di un oggetto alla volta.

Leggi anche:  Spotify e Google Orologio si alleano: ecco cosa si potrà fare con la nuova funzione

Un’altra caratteristica sembra esser stata rimossa. In precedenza, l’assistente mostrava le immagini a schermo bloccato come una sorta di cronologia delle ricerche quando si usciva dalla finestra di dialogo dell’obiettivo. Quella funzionalità era per lo più di uso rudimentale, ma se si dipende da essa per il lavoro sarà necessario sostituirla. Queste nuove modifiche si aggiungono alla selezione intelligente del testo. Precisiamo che poiché Lens è ora distribuito a un pubblico più ampio, non solo di Pixel, queste nuove funzionalità dovrebbero arrivare per la maggior parte degli utenti nei prossimi giorni.