Meizu 15

Meizu ha presentato ufficialmente Meizu 15 e 15 Plus, assieme al medio gamma Meizu M15, ieri 22 aprile. Della nuova serie, Meizu 15 Plus è il prodotto di punta, ed è caratterizzato, come da tradizione Meizu, da un chipset top gamma di Samsung: Exynos 8895.

La vera sorpresa però risiede in Meizu 15, il quale è dotato di un chipset Snapdragon 660, uno dei processori più potenti mai realizzati da Qualcomm.

 

Meizu 15 vs Meizu 15 Plus: risultati AnTuTu

A pochissime ore dalla presentazione ufficiale, ecco emergere in rete i risultati dei benchmark AnTuTu di entrambi i modelli e, come previsto, il punteggio è piuttosto interessante. Meizu 15 ha totalizzato ben 134.170 punti, il che è coerente con il punteggio dei competitor basati sul chipset SD660 di Qualcomm. Anche CPU e altri parametri misurati nel test hanno mostrato risultati piuttosto notevoli.

Dall’altra parte, il Meizu 15 Plus, basato sul chipset Exynos 8895, ha ottenuto 184,706 punti – nonostante, ricordiamo, si tratta di una proposto premium dello scorso anno. Un punteggio in linea con quello totalizzato da Galaxy S8 e Galaxy Note 8, gli unici smartphone con chip Exynos 8895.

A titolo meramente informativo, Meizu 15 e 15 Plus hanno entrambi un design simile e la principale differenza tra loro è il processore. I device hanno una doppia fotocamera posteriore da 12MP + 20MP, un telaio estremamente compatto in acciaio inossidabile e – probabilmente – il lettore di impronte digitali più piccolo al mondo.

Leggi anche:  Lenovo Z5 Pro: arrivano i punteggi di AnTuTu e nuove immagini unboxing

Meizu 15 e 15 Plus sono basati su Android Nougat (si, avete letto bene) con interfaccia proprietaria Flyme 7 OS. I prezzi sono piuttosto contenuti: la versione standard ha un prezzo di ¥ 2499 (396 dollari al cambio) nella variante da 4GB + 64GB e ¥ 2799 (444 dollari al cambio) per quella da 4GB + 128GB; 15 Plus, invece, costa ¥ 2999 (476 dollari) per la versione 6GB + 64GB e ¥ 3299 (523 dollari) per quella 6GB + 128GB.