Huawei Mate 10
Huawei solleverà il sipario sula famiglia Mate 10 il prossimo 16 ottobre

Dopo Samsung e LG, adesso tocca a Huawei mostrare al mondo il proprio dispositivo top di gamma nel settore phablet. L’attesa è tutta per la famiglia Huawei Mate 10 che sarà composta dalla versione base e dalla versione Pro.

Bisognerà attendere il 16 Ottobre, giorno della presentazione ufficiale per scoprire tutto dei nuovi terminali. Per adesso, possiamo raccogliere tutti i rumor plausibili per avere un’idea generale di come saranno i due phablet e come si posizioneranno rispetto ai diretti competitor.

Ecco tutto quello che conosciamo di Huawei Mate 10

Partendo dal display, il Galaxy Note 8 e il V30 sono entrambi smartphone con una diagonale di schermo che si aggira intorno ai 6 pollici. I Mate 10 saranno caratterizzato da un pannello LCD realizzato da Japan Display. Si tratta di una soluzione da 6 pollici con risoluzione 2160×1080 pixel denominato “Full Active”.

Secondo le fonti, si avrà un rapporto di visione di 18:9 che permeerà di dividere il display in due quadrati perfetti. A questo va aggiunto il design quasi senza cornici che permetterà di migliorare il rapporto schermo-superficie. Dal punto di vista del System on a Chip, troveremo il processore Kirin 970 al suo debutto. La memoria RAM, per quanto non ancora confermata dovrebbe aggirarsi sui 6GB che ormai rappresentano lo standard nel settore.

La dual camera posteriore sembra un’altra caratteristica che quasi sicuramente potremo osservare sui Mate 10. Possiamo aspettarci anche una collaborazione con Leica per quanto riguarda le lenti. Le due ottiche dovrebbero essere caratterizzate da un sensore da 12 e uno da 20 Megapixel, ognuno con una funzione specifica come zoom ottico e ripresa grandangolare.

La batteria dovrebbe essere da 4000 mAh con il supporto alla tecnologia proprietaria Super Charge per la ricarica rapida. Tra le informazioni non ancora confermate possiamo trovare il riconoscimento facciale per lo sblocco del terminale, la memoria interna da 128 GB e lo slot per la scheda microSD.

Al lancio dovremmo trovare equipaggiata la nuova EMUI 6.0 aggiornata nel design e nelle funzioni, basata su Android Oreo 8.0. Purtroppo per quanto riguarda il Mate 10 Pro, al momento non si conosce molto altro se non che sarà simile nella configurazione al Mate 10 base, ma con qualche accorgimento specifico.