tesla-lautopilota-sta-causando-problemi-per-colpa-della-neveNel 2022 Tesla ha continuato a portare avanti la missione di accelerare la transizione verso un mondo più sostenibile. L’azienda ha battuto diversi record anche a livello mondiale. Le consegne di veicoli sono cresciute del 40% rispetto all’anno precedente, mentre la produzione è aumentata del 47% rispetto al 2021, con un totale di 1,37 milioni di veicoli prodotti. In Europa gran successo in particolare grazie a due modelli di auto.

In Europa la Model 3 e la Model Y sono diventate una presenza fissa sul podio delle auto più vendute in molti mercati, non solo fra i BEV ma fra tutte le auto in generale. Model Y, in particolare, è stata la più venduta in assoluto fino a qualche mese fa, per l’esattezza fino a novembre. In Italia, nell’ultimo trimestre del 2022 Model Y è stata la BEV più venduta e Tesla è stato il marchio BEV top selling del nostro Paese.

Tesla Model 3 e Model Y, il successo di Tesla e di alcuni suoi modelli in Europa e in Italia

Nonostante le sfide che l’azienda ha dovuto fronteggiare tra problemi con il CEO e con la concorrenza, sono stati degli ostacoli notevoli anche la carenza di semiconduttori, la crisi energetica, i vincoli logistici e le ulteriori interruzioni legate alla pandemia. L’azienda non si è fatta abbattere, ha continuato a gettare le basi per una crescita futura, regionalizzando la produzione e le catene di fornitura. Inoltre avviata a 360 gradi la transizione verso una strategia di distribuzione più uniforme per ridurre i picchi logistici e di consegna.

L’attenzione di Tesla al continuo miglioramento dei prodotti attraverso processi di progettazione e produzione originali ha anche contribuito ad ottimizzato le capacità di realizzare il prodotto migliore a un costo inferiore del previsto. Dopo quel che è stato un anno ricco di intoppi, l’azienda ha riscontrato una normalizzazione dell’inflazione, un passo avanti verso una maggiore stabilità ed equilibrio tra prezzi, produzione e vendite. Con l’aumento della produzione locale di veicoli e l’acquisizione di ulteriori economie di scala a livello globale, Model 3 e Model Y diventeranno sempre più accessibili in tutta l’area EMEA. In Italia, Model 3 è acquistabile a partire da 44.990€ e Model Y da 46.990€.

Articolo precedenteCUPRA Formentor è un successo, l’azienda raggiunge un aumento del 93%
Articolo successivoMicrosoft 365 si allarga, con soli 2 euro 100GB di OneDrive
Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando la passione per la tecnologia.