I migliori smartphone Android offrono funzionalità dedicate alla schermata iniziale. Per questo, potresti non essere a conoscenza delle loro potenzialità. Potresti facilmente non accorgerti di utili scorciatoie che sono sempre state lì. In particolare, i dispositivi Google, rientrano in questa categoria.

Prima di iniziare ad elencare alcuni suggerimenti, vediamo come aggiungere le azioni di scelta rapida dell’app Impostazioni alla schermata iniziale. L’aggiunta di un collegamento alla schermata iniziale è semplice e può evitarti di dover scorrere infiniti menu. Per quanto riguarda l’app Impostazioni, ci sono diverse scorciatoie nella schermata iniziale tra cui scegliere. Per aggiungere un collegamento specifico dall’app Impostazioni alla schermata iniziale, segui i seguenti passaggi:

  • Premi a lungo uno spazio vuoto sulla schermata iniziale, quindi tocca Widget.
  • Scorri l’elenco fino a trovare Impostazioni, quindi seleziona l’opzione per visualizzare il collegamento Impostazioni. In alternativa, apri il cassetto delle app e premi a lungo l’app Impostazioni.
  • Tocca e tieni premuta la scorciatoia, quindi rilasciala sulla schermata iniziale dove preferisci.
  • Seleziona Widget, quindi trascina e rilascia l’azione di scelta rapida Impostazioni sulla schermata iniziale. Ora vedrai la schermata di scelta rapida delle Impostazioni. Seleziona un’azione di scelta rapida dall’elenco per posizionarla sulla schermata iniziale per un rapido accesso. Sono disponibili più di 20 azioni, alcune delle quali sono più utili di altre.

1. Registro delle notifiche

Probabilmente accumuli molte notifiche, quindi gestirle è necessario per rimanere organizzati. Occasionalmente, potresti imbatterti in una situazione in cui ne fai scorrere accidentalmente uno quando intendevi visualizzarla. Anche se questo può essere fastidioso, se ti dovesse mai accadere, c’è un modo semplice per tenerne traccia.

Il collegamento al registro delle notifiche ti consente di visualizzare un elenco scorrevole delle tue notifiche recenti, anche quelle che hai rimosso. Il modo migliore per accedere a questa schermata è tramite la scorciatoia della schermata iniziale, rendendola una funzionalità in qualche modo nascosta.

Abilita la cronologia delle notifiche per tenere traccia di tutto. Per impostazione predefinita, la funzione Registro delle notifiche a cui accedi dalla schermata iniziale mostra solo le notifiche attive o silenziose. Non puoi ancora visualizzare quelli che hai cancellato accidentalmente. Per visualizzare le tue notifiche precedenti con dettagli ulteriori, attiva la funzione Cronologia notifiche nelle impostazioni di sistema. Una volta abilitato, mostra un registro completo delle notifiche ignorate di recente, consentendoti di visualizzarle in un secondo momento.

Vai su Impostazioni > Notifiche > Cronologia notifiche. Tocca il pulsante Usa cronologia notifiche sulla destra per abilitare la funzione. Da qui, tutte le notifiche che arrivano vengono memorizzate nella schermata Cronologia notifiche per essere visualizzate in un secondo momento. Puoi anche trovarli avviando il collegamento alla schermata iniziale del registro delle notifiche menzionato sopra. Queste due funzionalità possono funzionare senza l’altra, ma la loro combinazione ti consente di accedere più rapidamente alle tue notifiche direttamente dalla schermata iniziale.

2. Sistema

Molti di noi ricevono mensilmente gli aggiornamenti del dispositivo, che in genere includono patch di sicurezza, correzioni di bug e ottimizzazioni delle prestazioni. Il collegamento di sistema è un modo eccellente per verificare la disponibilità di aggiornamenti di sistema dalla schermata iniziale. Ciò ti consente di accedere facilmente alla sezione Aggiornamenti, consentendoti di avviare il processo subito invece di attendere la comparsa della notifica. Se sei un utente esperto che utilizza la funzione Opzioni sviluppatore, questa scorciatoia ti aiuta a raggiungere rapidamente tali impostazioni.

3. Password e account

Mentre avanziamo lentamente verso un futuro veramente senza password, dobbiamo ancora continuare a utilizzare le password della vecchia scuola. Questo probabilmente significa che accederai frequentemente alle tue password salvate, cosa che il collegamento Password e account può aiutarti a fare. Se tieni al sicuro le tue password utilizzando la funzione Google Password Manager, puoi creare una scorciatoia per visualizzarle ancora più velocemente. E con un recente aggiornamento di Google Play Services, puoi aggiungere un collegamento sulla schermata iniziale per accedere direttamente alla pagina di Google Password Manager.

Puoi anche utilizzare il collegamento Password e account per gestire gli altri account con cui potresti aver effettuato l’accesso, ad esempio Facebook o Instagram. Avere accesso con un tocco dalla schermata iniziale per gestire i tuoi account è utile, soprattutto se combinato con il nuovo collegamento a Google Password Manager.

4. Utilizzo dei dati

Se sei bloccato su un piano dati wireless limitato, ti consigliamo di tenere traccia dell’importo che consumi ogni mese. La scorciatoia Utilizzo dati ti permette di controllare quanto hai utilizzato fino a quel momento. Puoi anche vedere quanti giorni sono rimasti. Questo può essere utile se prevedi di trasmettere in streaming alcuni episodi extra del tuo programma preferito su Netflix. Dovresti anche controllare l’utilizzo dei dati Wi-Fi a casa per vedere quanto consumi mensilmente, anche se non hai un limite massimo di dati impostato.

5. Informazioni sulle app

Il collegamento Info app ti porta alla pagina Tutte le app, permettendoti di visualizzare tutte le app installate sul tuo dispositivo. Ciò consente di accedere a un’impostazione specifica relativa all’app scelta, come svuotare la cache, controllare le autorizzazioni o modificare le opzioni di notifica. Puoi anche utilizzare questa funzione per trovare app di sistema che altrimenti sarebbero nascoste dal cassetto delle app. La gestione delle impostazioni dell’app di sistema direttamente sulla schermata iniziale semplifica le cose, semplificandoti la vita.

Poiché ci sono più di 20 scorciatoie della schermata iniziale dell’app Impostazioni, potresti ritrovarti con più scelte di quelle descritte nell’elenco sopra. Una volta che hai tutte le scorciatoie che desideri sulla schermata iniziale, puoi combinarle in un’unica cartella. Basta trascinare e rilasciare un’icona su un’altra per creare una nuova cartella, quindi portare il resto delle icone in quella cartella. Se necessario, puoi assegnargli un nome semplice come Impostazioni o Collegamenti alle impostazioni. Queste scorciatoie della schermata iniziale possono rendere la tua esperienza con lo smartphone più gestibile, permettendoti di evitare di scavare attraverso infinite impostazioni di sistema.

Articolo precedenteKindle Unlimited: abbonamento di 3 mesi al prezzo di un caffé
Articolo successivoLe migliori tastiere Android per digitare senza sforzi
Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando la passione per la tecnologia.