Oggi si parla di Honda HR-V, una full Hybrid che spicca per le sue qualità principali. L’auto mostra un ottimo compromesso tra l’essere ecologica e la comodità, tipico di Honda.

Partendo dal design, la nostra versione, una Advance Style, mostra tutti gli optional. La calandra è molto aggressiva e sportiva con le tre linee colorate sul lato destro contornata dai fari LED Smart che fanno davvero un bell’effetto. Il logo è in blu e si lega con tutta l’auto. I dettagli colorati tolgono la monotonia in questo caso del grigio, insieme al tetto a contrasto nero. I cerchi sono da 18.

La Honda HR-V ha diviso i nostri giudizi dal lato estetico. La lunghezza è di 4,03 m e la larghezza di 1,7 m. Il passo è di 2,6 metri e l’auto pesa 1,5t. Il posteriore è diverso dalle altre auto e mostra alcuni tratti che lasciano non convinti al 100%, pur rendendo questo SUV un pò più particolare rispetto ad altre autovetture. La striscia centrale LED  collega i due fari posteriori con anche le frecce incastonate. Le maniglie delle portiere non ci sono sul lato ma sono state nascoste perfettamente alle estremità posteriori.

Per quanto riguarda il bagagliaio, la HR-V di Honda mostra 304 litri di capienza con un piccolo vano portaoggetti sul lato destro e un pozzettino sottostante. Supera i 1200 litri abbassando i sedili. La chiusura è anche elettrica e avviene quando ci allontaniamo dall’auto. Presente la telecamera posteriore con un grandangolo veramente ampio. Non proprio il massimo il finale dello scarico. Le porte si aprono anche senza toccare il telecomando, basterà avvicinarsi.

Per quanto concerne gli interni, sono davvero molto curati e belli in pelle e tessuto con cuciture a contrasto ma anche con dei giochi molto interessanti. Il bracciolo sul retro è dotato di porta bicchieri e tanto spazio per le gambe dei passeggeri, davvero eccezionale, nonostante la presenza di un guidatore abbastanza alto. Ancora sul retro, ecco due ingressi USB e la bocchetta per l’aria. Lato guida ecco tanta qualità con bracciolo centrale, pelle e plastica in giro e un ottimo volante in pelle. All’accensione ecco il display di fronte al guidatore che è sia digitale che analogico, con tantissime informazioni da visualizzare come i consumi e molto altro. Lato centrale ecco il contrasto del colore rosso in prossimità del cambio (automatico) che si ritrova sotto al display dell’infotainment. Il sistema di areazione permette con una piccola manopola di decidere il flusso dell’aria. Presente anche la ricarica wireless. Sono presenti due porte USB con Android Auto cablato e CarPlay wireless. L’infotainment è molto basico ma va diritto al sodo con icone ben colorate e distinte. L’impianto auto, non marchiato, è di altissima qualità.

Sono presenti tre modalità di guida anche se non abbiamo trovato tante differenze. Se cercate un’auto sportiva, la Honda HR-V non fa per voi. E’ un’auto diversa con 131 cavalli e velocità massima di 170 km/h, magari più per famiglie e per chi viaggia tanto consumando poco. Abbiamo registrato consumi pari a circa 6 litri ogni 100km, davvero ottimo per un’auto del genere. Certo, non ha grandissimo spunto ma fa il suo dovere sulle lunghe tratte. Il serbatoio non è troppo ampio, ma comunque, non consumando tanto, non è un vero e proprio problema. Il comfort è assicurato vista la guida alta e la silenziosità. Non mancano tutti i sensori ADAS come angolo cieco e cruise control adattivo che si adegua alla modalità con cui guidiamo. Le sospensioni sono davvero morbide.

Conclusioni

La Honda HR-V è idea per chi viaggia e ci è piaciuta davvero tanto anche per il comfort. L’auto parte da 32.600 euro fino alla nostra versione che costa precisamente 37.600 euro. 

Honda HR-V Full Hybrid

37.600 euro
8.3

Design e materiali

8.0/10

Prestazioni

7.0/10

Prezzo

8.0/10

Optional

8.5/10

Consumi

10.0/10

Pro

  • Consumi
  • Comfort

Contro

  • Serbatoio piccolo
Articolo precedenteMazda CX-30 2022: la nuova versione è grintosa al massimo e super ricercata
Articolo successivoFerrari Vision Gran Turismo, il Cavallino Rampante vuole rivoluzionare il motorsport virtuale
Felice Galluccio
Appassionato di tecnologia ed elettronica in generale così come dello sport. Scrivere mi migliora la giornata, questo è il lavoro che amo! Never stop learning!