Netflix e l’account sharing

Nell’ultimo decennio, Netflix è diventata la principale fonte di intrattenimento per le persone a casa. Tuttavia, ancora oggi, persistono molti miti sulla condivisione dell’account su Netflix.  Ma condivisione dell’account Netflix è legale?

Sì. Dopotutto, non saresti in grado di creare più profili se gli account Netflix fossero limitati a una sola persona.

Tuttavia, si applicano alcuni termini. Secondo i Termini di servizio di Netflix, il tuo account è “solo per uso personale e non commerciale e non può essere condiviso con persone al di fuori della tua famiglia“. È qui che le cose si complicano.

I membri della tua famiglia possono essere intesi anche come coinquilini che attualmente vivono al tuo stesso indirizzo e presumibilmente utilizzano la stessa connessione Internet. Ma cosa succede se vuoi condividere il tuo account con il tuo partner o un familiare se vive in un’altra città?

In questo caso, la condivisione dell’account Netflix era un problema con cui la società, fino a poco tempo fa, non aveva fatto i conti, anche se tecnicamente viola i suoi termini di servizio.

Ci sono molte situazioni di utenti che condividono account con partner o familiari che vivono in città diverse o addirittura in paesi diversi senza problemi. Un sondaggio condotto su Android Authority ha anche mostrato che molte persone condividono i propri accessi con altri.

Questa politica cambierà

Lo stesso Chief Product Manager di Netflix Neil Hunt ha affermato che il servizio di streaming non è “ossessionato dall’applicazione del vincolo di una famiglia per account“. Quindi, il nostro consiglio è di cercare di attenersi all’unica regola domestica, se possibile, ma di non preoccuparsi troppo fin d’ora se un membro vive attualmente da qualche altra parte.

Ciò è particolarmente vero per i minori. Se hai meno di 18 anni, Netflix non ti consente di creare il tuo account. Devi utilizzare l’account di un genitore o tutore.

Tuttavia, l’atteggiamento nei confronti della condivisione dell’account Netflix sta finalmente cambiando. Nel marzo 2021, la società ha pubblicato un messaggio di avviso dicendo agli streamer di creare il proprio account se non vivono con il titolare dell’account principale come parte di un test limitato.

Più di recente, nell’aprile 2022, la società ha iniziato a testare un nuovo piano tariffario in alcuni paesi che costringerà gli utenti a pagare una tariffa aggiuntiva se desiderano offrire la condivisione dell’account Netflix con persone al di fuori della loro famiglia. Sembra che sia solo questione di tempo prima che questo nuovo piano entri in vigore ovunque si trovi Netflix.

Una cosa da tenere a mente è che, indipendentemente dal piano tariffario, ogni account Netflix è limitato a soli cinque profili individuali. Ciò, tuttavia, non significa che tutti e cinque possano eseguire lo streaming contemporaneamente.

FONTEandroidauthority
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it