google-nascondere-segreto-visore-ar-project-iris

A settembre è stato riferito Google stava lavorando a un ‘sistema operativo per la realtà aumentata’ per un ‘dispositivo AR innovativo’. Secondo una nuova affermazione, Google sta lavorando a un visore per realtà aumentata chiamato ‘Project Iris’.

The Verge riporta che Google sta lavorando a un visore che migliorerà i video in entrata dalle telecamere rivolte verso l’esterno con una grafica varia, citando fonti che hanno familiarità con il progetto. Il device è alimentato da un ‘processore Google personalizzato’ senza nome, presumibilmente basato o paragonabile a Tensor. Ciò fa seguito all’annuncio ad agosto del capo dell’hardware Rick Osterloh che Tensor fornisce ‘la base ideale per fare progressi sostanziali in AR’.

Google starebbe lavorando in segreto al device AR

A causa dei ‘limiti di potenza’, sembra che Google abbia intenzione di produrre ‘certi elementi grafici’ nel cloud dei suoi data center e ‘trasmetterli nel visore’. Ciò segue la dichiarazione di inizio mese dell’analista Ming-Chi Kuo secondo cui ‘le cuffie metaverse di Apple sono circa 2-3 anni avanti rispetto ai dispositivi della concorrenza in termini di capacità di calcolo’. La società, ovviamente, ha un’esperienza di streaming su Stadia.

Nel frattempo, si dice che Project Iris esegua Android al momento, ma ciò potrebbe cambiare date le continue assunzioni per un nuovo sistema operativo. Google spera di rilasciare il visore nel 2024, secondo The Verge, anche se il lavoro è ricominciato solo di recente. Non esiste una ‘strategia go-to-market ben definita’ e non è noto se il dispositivo sarà marchiato Pixel, nonostante il fatto che ‘il team Pixel sia coinvolto in alcuni elementi hardware’.

Google sta mantenendo il Project Iris un segreto ben custodito, con il lavoro che si svolge in un luogo separato che ‘richiede l’accesso con chiave magnetica speciale e accordi di non divulgazione’. Attualmente ci stanno lavorando 300 persone, ma ne verranno assunte altre centinaia. Come parte di Google Labs, è guidato dall’esperto dirigente AR/VR Clay Bavor. L’ex vicepresidente tecnico dell’Assistente Google Scott Huffman, così come il precedente capo di Google Lens, l’ex CTO di Lytro e il direttore tecnico responsabile di ARCore, stanno tutti lavorando al progetto Iris.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.