huawei-iniziato-produzione-massa-device-pieghevoli

Huawei ha iniziato la produzione di massa della sua prossima generazione di telefoni pieghevoli a novembre, secondo fonti del settore. I dispositivi competeranno con il Galaxy Z Flip 3 di Samsung, ma si ritiene che siano meno costosi.

Secondo l’Economic Times, Zhaoli Technology ha annunciato il 25 novembre di aver iniziato la produzione di massa di una nuova cerniera pieghevole per smartphone per un cliente durante una conferenza degli investitori. Si riteneva che questa cerniera fosse meno costosa da produrre, con conseguente maggiore tasso di rendimento.

Huawei si prepara a sfidare Samsung

Mentre Zhaoli Technology non ha detto per chi sono state realizzate le cerniere, gli osservatori del settore hanno pensato che fosse per Huawei. Gli smartphone pieghevoli sono senza dubbio la prossima grande novità nel design degli smartphone, con quasi tutti i principali fornitori che investono pesantemente nel loro sviluppo.

Il successo del Samsung Galaxy Z Flip3 è servito da catalizzatore per altri produttori, dimostrando che i consumatori non considerano più i pieghevoli come prodotti sperimentali. Dopotutto, nonostante il loro hardware limitato, i telefoni pieghevoli costano in genere il doppio dei normali smartphone. Di conseguenza, quando il Galaxy Z Flip3 è arrivato sulla scena con il suo prezzo basso, ha venduto oltre un milione di copie in soli 40 giorni.

Samsung prevede di aumentare le spedizioni di telefoni pieghevoli da 7 milioni a 13 milioni entro il 2022, inclusi 4 milioni di Galaxy Z Fold e 9 milioni di Galaxy Z Flip, dopo aver riscontrato il successo. D’altra parte, Huawei, il principale concorrente di Samsung nello spazio pieghevole, è ora in ritardo a causa delle normative statunitensi.