whatsapp-come-proteggere-le-chat-in-modo-definitivo

WhatsApp è l’app di messaggistica istantanea più diffusa al mondo. Se non vogliamo utilizzare gli SMS per messaggiare con i nostri amici, installando questa applicazione, siamo sicuri che quasi tutti i nostri contatti la utilizzano e li ritroveremo nella lista di chi possiamo contattare. Nonostante sia la più utilizzata in assoluto, spesso non conosciamo ancora tantissime funzionalità che, altrimenti, potremmo utilizzare. Se la privacy è la cosa a cui tieni di più sarai felice di sapere che esiste un modo per proteggere le tue chat di WhatsApp definitivamente.

 

WhatsApp: come bloccare l’app e renderla accessibile solo a te

Esistono diverse app di terze parti che permettono di bloccare WhatsApp rendendola accessibile solo a te o a chi conosce la password che hai inserito. Tuttavia l’app stessa contiene un’opzione che permette di fare lo stesso.

Una volta aperta WhatsApp basta recarsi in “Impostazioni“. Tra le prime voci compare una sezione chiamata “Account” che contiene diverse soluzioni da attivare e modificare. Una volta selezionata, dovrete fare tap su “Privacy“. In fondo alla lista troverete “Blocco con impronta digitale“. Attivandolo darete consenso all’app di aprirsi solo se a portata di mano avrete il vostro dito registrato per lo sblocco dello smartphone. Alternativa potrebbe essere il codice segreto, il riconoscimento facciale o la sequenza selezionata per attivare il vostro dispositivo.

 

Serratura – Applock: blocca tutti gli accessi a ciò che vuoi rendere privato

Se la soluzione precedente non sembra proprio fare al caso tuo, allora potresti provare con un’app di terze parti. Si chiama Serratura – Applock ed è disponibile sul Play Store di Google per Android. A differenza di prima, con questa app avremo la possibilità di bloccare con un codice, con l‘impronta digitale o con il riconoscimento facciale, non solo WhatsApp, ma tutte le app presenti sul nostro smartphone.

whatsapp-serratura-applock-applicazione

Serratura – Applock può bloccare applicazioni, foto, video e altri dati privati con serratura password o sequenza di blocco. Tra questi anche WhatsApp e tutte le sue chat. Insomma, una soluzione completa che potrebbe fare al caso vostro.

Vi ricordiamo che l’ultimo aggiornamento di WhatsApp ha puntato molto sulla privacy, introducendo soluzioni davvero interessanti. Proteggere i propri contenuti da sguardi indiscreti può rivelarsi un’ottima decisione.