DJI, Mavic 3, drone, Hasselblad

Il debutto del nuovo DJI Mavic 3 è ormai imminente. Il nuovo drone del produttore cinese è ormai dietro l’angolo e le indiscrezioni sembrano confermalo. In queste ore infatti, è trapelato il manuale utente completo che svela tante informazioni sul gioiellino in arrivo.

Stando a quanto dichiarato dal leaker Jasper Ellens – 27 Leaks il debutto di DJI Mavic 3 è fissato per il prossimo 15 novembre. Non è chiaro se l’azienda terrà una conferenza stampa, un evento o semplicemente lancerà il drone sul mercato.

Tuttavia, grazie al manuale utente, possiamo scoprire tutte le caratteristiche tecniche del drone in anteprima. Il Mavic 3 rappresenterà un notevole salto in avanti rispetto al modello precedente sotto tutti i punti di vista.

 

DJI Mavic 3 sarà caratterizzato da un comparto fotografico evoluto e potrà volare per 46 minuti

Che si tratti di tempo di volo, qualità fotografica e registrazione video, DJI sembra aver fatto un ottimo lavoro in tutti i principali campi. Partiamo con il tempo di volo che è stato esteso a 46 minuti con una sola ricarica della batteria.

Durante questo tempo, sarà possibile utilizzare le due ottiche tra cui anche un teleobiettivo. Entrambi i sensori possono contare su una apertura più grande rispetto al modello precedente. Questo permette di catturare più luce e quindi migliorare la resa generale delle foto e dei video.

DJI Mavic 3 potrà contare anche sulla modalità cinematografica per dare un taglio speciale alle clip registrare in fase di volo. Le indiscrezioni indicano che il drone potrebbe unire le feature di Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom ma al momento non è stata confermata questa possibilità.

Purtroppo, tutta questa tecnologia a bordo comporterà un aumento del prezzo di listino. Il prezzo di lancio sarà più alto rispetto a quello del predecessore anche se le feature presenti saranno nettamente più evolute.