criptovalute-robinhood-portafoglio-per-bitcoin-e-altre-crypto

Nel mondo delle applicazioni dedicate ai trader retail sempre più utenti sentono la necessità di avere un portafoglio digitale con cui inviare e ricevere solo in crypto. Perciò le grandi società si stanno muovendo in questa direzione cercando di soddisfare le esigenze degli investitori in token. Un esempio? Secondo una fonte di Bloomberg, Robinhood starebbe lavorando a un portafoglio per Bitcoin e altre criptovalute. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Criptovalute: Robinhood potrebbe uscire a breve con il suo portafoglio per Bitcoin e crypto

Farebbe la felicità di molti utenti ormai affezionati alla nota applicazione di trader retail Robinhood. Infatti, secondo quanto pubblicato in un articolo di Bloomberg, gli sviluppatori della società potrebbero a breve essere pronti con un suo portafoglio per Bitcoin e altre criptovalute.

Ciò vorrebbe dire aprire la possibilità agli investitori di inviare e ricevere direttamente in criptovalute. In pratica acquistare o vendere crypto in Bitcoin, Ethereum, Dogecoin e altre monete digitali senza dover utilizzare, come ora succede, il dollaro. Ecco un estratto dell’articolo che confermerebbe tale teoria:

La prova del lavoro dell’azienda su tali funzionalità è apparsa in una versione beta della sua app per iPhone. Il software include un’immagine nascosta che raffigura la pagina di una lista d’attesa per gli utenti che si iscrivono a una funzione di portafoglio crittografico. L’app ha anche un codice che fa riferimento ai trasferimenti di criptovalute“.

Da quanto appena letto, si evince che Robinhood non solo è al lavoro, ma sembra già pronta ai test per il suo nuovo portafoglio crittografico in criptovalute. Così facendo, i consumatori potranno utilizzare le monete digitali senza doverle convertire in dollari. Anche l’amministratore delegato della società, Vlad Tenev, si è espresso in merito a ciò qualche tempo fa, in occasione della pubblicazione degli utili dell’azienda:

È qualcosa su cui i nostri team stanno lavorando. La capacità di depositare e prelevare criptovalute è difficile da fare con la scala e vogliamo assicurarci che sia fatta correttamente e appropriatamente“.

Nel frattempo Donald Trump ha ancora una volta cercato di affondare Bitcoin pronunciando gravi accuse. Ovviamente nessuno si è stupito vista la sua avversione nei confronti delle criptovalute.

 

FONTEBloomberg