bitcoin, Bitcoin, phishing, email, truffa, euro, dollari, LIDL

Molti utenti potrebbe trovare nella propria casella di posta elettronica un messaggio insolito. Nell’oggetto dell’email potrebbe esserci scritto: “Conferma le tue informazioni Ricevi i tuoi Bitcoin € 56,198,78💸”

Il tutto è ancora più strano se il mittente dell’email è un indirizzo sconosciuto ma che si finge una newsletter della LIDL, la nota catena di supermercati. Ovviamente, vedere LIDL e Bitcoin nella stessa email solleva più di qualche interrogativo.

Infatti si tratta certamente di un tentativo di phishing neanche troppo velato. L’oggetto molto appariscente è volutamente creato per attirare l’attenzione del lettore. Inoltre, il mittente che si finge legato in qualche modo ad un brand famoso è per confermare l’impressione che sia tutto attendibile.

 

Una nuova email di phishing punta sui Bitcoin per ingannare gli utenti

Leggendo la finta email inviata dalla newsletter LIDL che sponsorizza i Bitcoin si trovano altri elementi che confermano la truffa. Il messaggio indica che è presente un account su una piattaforma con un saldo di oltre 56 euro.

Tuttavia, il pagamento è stato bloccato e per sbloccarlo è necessario l’intervento del titolare dell’account. Questo schema è quello classico dei tentativi di phishing in quanto si vuole spingere l’utente ad effettuare l’accesso su una piattaforma inesistente che gestisce Bitocoin.

Gli utenti saranno spinti ad inserire i propri dati, tra cui quelli della carta di credito e del conto corrente, per poter sbloccare il pagamento. Purtroppo non esiste nessun pagamento e l’inserimento dei dati servirà solo a farsi svuotare il conto dai truffatori.

Come sempre in questi casi, diffidate da chi promette guadagni facili e soprattutto non inseriti dati personali su siti non protetti.