vaccini-covid-effetti-collaterali-paura

I vaccini Covid-19 approvati finora hanno tutti una lunga lista di effetti collaterali, la maggior parte sono solo dei fastidi mentre ce ne sono un paio che sono effettivamente gravi, ma che hanno un’incidenza bassissima. Detto questo, a livello di disinformazione ne sono comparsi altri che in realtà non sono mai stati registrati ufficialmente. Si parla di infertilità.

A sottolineare come in molti abbiano paura di questo effetti collaterale dietro i vaccini Covid-19 c’è Google. Le ricerche legate a questo accoppiamento sono aumentate del 34.900%, merito anche di un paio di medici dalla dubbia mano che hanno fatto girare dati non ufficiali e mai neanche lontanamente confermati o anche solo presi inconsiderazione. La presunta infertilità sembra interessare solo le donne che sono quelle che più si stanno facendo suggestionare da tali accuse ai trattamenti.

 

Vaccini Covid-19: effetti collaterali mai esistiti

Le parole di un esperto sull’argomento: “La disinformazione è una minaccia significativa per l’assistenza sanitaria di oggi e uno dei principali fattori di esitazione nei vaccini. Stiamo assistendo a ricerche e preoccupazioni ben intenzionate estrapolate dal contesto per alimentare la paura e l’ansia riguardo alla vaccinazione. Eliminare la disinformazione e informare i pazienti sui rischi e sui benefici della vaccinazione Covid-19, o altre affermazioni travisate, può salvare vite umane e rallentare la diffusione della malattia.”

La revisione dei dati sui vaccini Covid-19 viene costantemente portata avanti dalle varie autorità in materia. Per esempio, recentemente l’EMA ha richiesto l’aggiornamento dei foglietti illustrativi di tutti i trattamenti approvati in Europa dopo diverse settimane di analisi. Il dubbio sull’infertilità non c’è mai stato.