marte-cina-video-audio-rover-zhurong

Gli Stati Uniti non sono l’unico paese che invia video da Marte. SpaceNews riporta che la Cina ha rilasciato sia video che audio dalle prime incursioni del rover Zhurong sul Pianeta Rosso. Le clip coprono l’atterraggio, lo spiegamento e il movimento iniziale. C’è anche un panorama che rivela quanto Zhurong ha viaggiato (circa 774 piedi in totale) dalla sua piattaforma di atterraggio.

Come con i suoni di Perseverance della NASA, non dovresti aspettarti una sinfonia extraterrestre. Ascolterai principalmente i meccanismi e il suono delle ruote sulla rampa di uscita, con la sottile atmosfera di Marte che distorce anche i risultati. Tuttavia, l’audio di Marte rimane estremamente raro.

Marte: Zhurong ha registrato al momento tre video

Ci sono tre video pubblicati. Il primo, presumibilmente registrato poco dopo che Zhurong ha rilasciato la telecamera wireless a terra, mostra il robot che si allontana. Il secondo video mostra Zhurong che muove le ruote mentre è seduto vicino alla sua piattaforma di atterraggio. Il CNSA aveva precedentemente rilasciato un fermo immagine da questa scena.

Infine, il terzo video descrive in dettaglio il rotolamento del rover lungo la rampa che lo ha portato in superficie dalla piattaforma di atterraggio. Come gli attuali rover americani, Zhurong ha uno strumento laser per colpire le rocce per valutarne la chimica. Ha anche un radar per cercare il ghiaccio d’acqua sotto la superficie, una capacità che condivide con Perseverance.

Zhurong fa parte della prima missione veramente indipendente della Cina su un altro pianeta e il paese senza dubbio vuole evidenziare i suoi risultati nel modo più dettagliato possibile. Tra questo e Perseverance, però, è anche chiaro che l’esplorazione di Marte è cambiata negli ultimi anni. Non è sufficiente fornire una manciata di foto: un’esperienza audiovisiva sta diventando sempre più normale.