suburra-fine-terza-stagione-improvvisa-nuovi-episodi-sorpresa

Non c’è spazio per i rimpianti, la produzione ha deciso e per Suburra questa fine improvvisa è inesorabile. Secondo molti ingiusta per una serie TV che poteva ancora dare tanto. Ma sembra aprirsi uno spiraglio di luce, non proprio un sequel, ma quasi. Ecco le due possibili speranze per non veder scomparire Suburra per sempre.

 

 Suburra: una fine prematura per molti che sperano in un sequel

Purtroppo secondo fonti ufficiali provenienti dalla produzione di Suburra non ci sarà una quarta stagione per questa serie TV. Anche il post di Netflix che aveva annunciato l’arrivo della season 3 non lasciava spazio a dubbi:

Sul trono di Roma c’è posto per un solo re. #Suburra 3, l’ultima stagione. Prossimamente“.

Tuttavia ci sono due possibilità che sono in grado di regalarci qualche speranza in merito almeno a un seguito di Suburra, se non proprio la quarta stagione.

 

Un cast al femminile

Una prima possibilità, secondo alcune indiscrezioni degli sceneggiatori, potrebbe proprio essere una Suburra tutta al femminile. Le donne di questa serie TV, soprattutto a partire dalla seconda stagione, hanno lasciato il segno.

Sempre più indispensabili, episodio dopo episodio, le protagoniste di Suburra hanno saputo catturare l’affetto dei fan di questo titolo. Essendo state un elemento incredibile nello svolgersi della trama, potrebbero diventare il punto di partenza per un sequel.

 

Uno spin-off potrebbe essere possibile

È stato proprio uno degli sceneggiatori di Suburra, Ezio Abate, a mettere la pulce nell’orecchio ai fan per un possibile spin-off. In occasione di un’intervista ecco come si è espresso in merito:

Sicuramente ci piacerebbe lavorare a uno spin-off. Abbiamo passato cinque anni della nostra vita immersi in questo racconto ed è un grande dispiacere lasciarlo adesso. Il mondo è talmente ricco che ci sono personaggi, punti di vista, storie che abbiamo raccolto che sarebbero adatti per uno spin off. Il problema è sempre quello di trovare un’identità nuova e originale rispetto alla storia di partenza. Un esempio può essere Better Call Saul che da Spin Off di Breaking Bad ora ha raggiunto livelli anche superiori a quelli della serie madre. Magari ci fossero queste opportunità“.

Per ora però ancora nessun aggiornamento dal fronte Suburra. L’unica cosa certa è che il regista Giuseppe Capotondi è ora impegnato nelle riprese di una nuova serie TV: Blocco 181. Chissà che possa alleviare la tristezza in chi ancora non si da pace per l’addio troppo prematuro a Suburra.