blank

La piattaforma di messaggistica istantanea attualmente più utilizzata in tutto il pianeta è senza ombra di dubbio WhatsApp, l’app di casa Facebook infatti ha saputo conquistare il cuore degli utenti grazie alle proprie funzionalità unite ad un elevato tasso di sicurezza garantito dalla crittografia end to end.

Ovviamente un ruolo importante l’ha giocato la politica legata gli aggiornamenti, un team di sviluppo dedicato ha infatti provveduto a mantenere l’applicazione sempre al passo coi tempi e con funzionalità all’ultimo grido, in modo da renderla accattivante agli occhi degli utenti che l’hanno presa come scelta d’elezione.

Negli anni però, gli utenti sono sempre stati amareggiati per l’assenza di una funzione presente all’interno ad esempio di Telegram, essa a quanto pare però, sta finalmente per arrivare, scopriamo insieme di cosa si tratta.

Addio agli audio lunghi

Stando a quanto emerso dall’ultima versione beta di WhatsApp entrata in test, Facebook avrebbe finalmente deciso di implementare la possibilità di ascoltare le note vocali ad una velocità diversa dalla classica 1x, si potrà infatti scegliere tra: 1x, 1,5x e 2x, un cambiamento che renderà molto felici coloro che odiano stare ad ascoltare messaggi vocali decisamente troppo nutriti.

Non resta dunque che attendere, l’aggiornamento è infatti ancora in fase di beta e dunque disponibile solo ai beta testers, però è solo questione di tempo, non appena la beta sarà conclusa Facebook provvederà infatti al rilascio globale per la felicità di tutti gli utenti, che vedranno colmata una mancanza che forse era tale da davvero troppo tempo.