blank

La bolletta che a fine mese spaventa maggiormente gli italiani è senza dubbio quella della luce, gli importi esposti infatti sono sempre abbastanza rigonfi a causa del fatto che, essendo l’utenza maggiormente adoperata, è anche quella che maggiormente incontro a sprechi, fattore preponderante nell’aumentare gli importi.

Ovviamente tutto ciò pone al centro dei desideri abbassare gli importi da pagare, dal momento che i valori così alti impongono ai var nuclei famigliari un’attenzione da punto di vista economico davvero fine, in modo da pagare tutto sempre per tempo onde evitare di incappare in fastidiose diffide o peggio ancora distacchi.

Se quindi anche voi siete stanchi delle bollette davvero troppo alte, eccovi alcuni semplici ma efficaci consigli che se applicati con cura, contribuiranno ad abbassare quanto dovuto.

L’attenzione alla base di tutto

Per abbassare gli importi da pagare in bolletta un elemento ha un ruolo chiave, l’attenzione, gli sprechi sono infatti come già detto, la principale causa lievitante gli importi, ciò deve tradursi in un uso ottimizzato della corrente elettrica, ciò vuol dire spegnere l’illuminazione non appena non necessaria e sfruttare magari le maggiori ore di luce.

Un altro dettaglio spesso molto trascurato ma molto influente riguarda gli strumenti elettronici, essi infatti non vanno messi in stand-by, bensì spenti completamente, dal momento che altrimenti i consumi scendono leggermente ma non troppo, cosa che nel tempo influisce molto negativamente.

In ultimo vi consigliamo anche, magari facendo un piccolo investimento iniziale, di procedere all’installazione di un’illuminazione completamente a basso consumo, come quella a LED, iniziativa che nell’arco dell’anno vi ripagherà a suon di risparmio dell’investimento.