WhatsApp: a pagamento dal prossimo mese, il nuovo messaggio in chat

Non ci sono dubbi: nonostante WhatsApp stia perdendo qualche utente ultimamente a causa del cambiamento della privacy policy, risulta sempre l’applicazione più popolata. Con oltre 2 miliardi di utenti in giro per il mondo questo colosso è la piattaforma di riferimento per quanto concerne la messaggistica.

Sono stati tanti i cambiamenti che hanno interessato WhatsApp negli ultimi anni, soprattutto dal punto di vista delle funzionalità. Queste sono cresciute in maniera smisurata, fino a rendere la piattaforma una delle più versatili in assoluto. Secondo quanto riportato però gli utenti continuerebbero a lamentarsi di alcune problematiche ormai persistenti. Si tratta infatti delle solite truffe che girano attraverso le chat liberamente grazie alla diffusione che arriva con le catene di Sant’Antonio.

 

WhatsApp: arriva il nuovo messaggio che parla di ritorno a pagamento ma è tutto fake

È sicuro che WhatsApp ad oggi risulti una delle applicazioni di riferimento quando si sblocca il proprio smartphone. Allo stesso tempo ci sono tantissimi utenti che proprio non riescono più a sopportare le truffe che girano all’interno delle chat. Come le truffe, anche le fake news si trovano terreno fertile e sarebbe questo il caso secondo quanto riportato da alcuni utenti negli ultimi giorni.

Un nuovo messaggio avrebbe infatti fatto il giro d’Italia in poche ore, diffondendo l’idea che WhatsApp sarebbe pronta a tornare a pagamento entro giugno. Chiaramente si tratta di una fake news, la quale ha forse l’obiettivo di spingere le persone ad abbandonare la piattaforma. Ovviamente non ci sarebbe alcuna utilità per WhatsApp nel ritornare a pagamento.