sottosuolo

Almeno da quello che sappiano finora, la Terra è l’unico pianeta del Sistema solare nel quale vi sono le condizioni necessarie per garantire lo sviluppo della vita ed il suo sostentamento. Ma veramente possiamo pensare di essere gli unici a godere di questo privilegio? Ormai da decenni si ipotizza l’esistenza di altre forme di vita su pianeti diversi dal nostro, soprattutto su Marte, il pianeta rosso del Sistema solare. su questi pianeta, molti astronomi sono andati alla ricerca di forme di vita o di condizioni che potessero indicare la presenza di vita sul suolo marziano. Ma finora, nono sono stati molti gli indizi raccolti a favore di questa ipotesi. Questo forse perché ci siamo sempre fermati alla superficie di Marte senza andare ad indagarne il sottosuolo.

Uno studio recente, infatti, dimostrerebbe che nel sottosuolo del pianeta rosso si nasconderebbero tutti gli “ingredienti” necessari per sostenere la vita. La ricerca in questione, apparsa sulla rivista Astrobiology, riporta la firma di un team di scienziati della NASA in collaborazione con colleghi della Brown University degli USA. In particolare, con il loro lavoro, gli studiosi hanno dimostrato che sotto la superficie di Marte vi sono le condizioni ideale per lo sviluppo di forme di vita. Ad indicarlo è anche la composizione dei meteoriti distaccati dalla crosta marziana e caduti sulla Terra. Questi resti, infatti, messi a contatto con l’acqua danno vita a reazioni chimiche che producono l’energia necessaria alla sopravvivenza dei microrganismi.

Dunque, il sottosuolo di Marte nasconde davvero qualcosa di straordinario che potrebbe avvalorare l’ipotesi dell’esistenza di vita su questo pianeta del Sistema solare. Non ci resta altro che aspettare che ulteriori studi, corroborati dalle informazioni forniteci dai vari rover che gironzolano su Marte, ci forniscano la definitiva conferma di quanto scoperto in questo lavoro.

FONTEAstrobiology