samsung-galaxy-fold-schermo-piccolo
Samsung Galaxy Fold – Photo by Mika Baumeister on Unsplash

Qual è lo scopo degli smartphone pieghevoli? Continuare con la tendenza avuta negli ultimi anni ovvero aumentare la grandezza del display senza però aumentare le dimensioni totali dello smartphone. Una volta che le cornici sono diventate praticamente impercettibili, c’è stato bisogno di inventarsi altro. Samsung si è buttata a capofitto, ma ora sembra stia facendo un passo indietro.

In che senso? Sono appena trapelate le dimensioni del display del Galaxy Z Fold 3. Samsung questa volta ha optato per una diagonale più ridotta per il pannello di visualizzazione. Se il modello precedente aveva un pannello da 6,2 pollici, a questo giro ci si aspetta un 5,4 pollici. Si tratta di una riduzione importante.

 

Qual è il piano di Samsung?

Tutto questo risulta ancora più strano soprattutto nel momento in cui ci si ricorda che Samsung ha deciso di chiudere la serie Galaxy Note. Quest’anno, e per chissà quanti ancora, non ci sarà più un phablet del marchio. La motivazione era ascrivibile all’avvento degli smartphone con display pieghevoli, ma questo cambio di rotta rende tutto ancora più strano.

L’unica speranza a questo punto è che ci sia stato un errore nei dati trapelati. Magari sono emersi quelli di un dispositivo più piccolo e di conseguenza più economico, ma non il modello base. Questa mossa sarebbe forse la migliore che Samsung potrebbe fare visto che il problema più grande di questi nuovi smartphone è il costo. Riuscire a proporne di meno costosi potrebbe dare una svolta al mercato il quale al momento è stagnante, ma la colpa è anche di altro.