Xiaomi, Mi Band 6, wearable, activity tracker, fitness tracker,

Il prossimo 29 marzo sarà un giorno molto importante per Xiaomi. Il produttore cinese infatti presenterà al mondo i nuovi Mi 11 Pro e Mi 11 Ultra. I due flagship alzeranno ulteriormente l’asticella delle prestazioni di Mi 11 in versione base. Inoltre, arriverà anche Mi MIX 4 che si preannuncia un camera-phone rivoluzionario.

Tuttavia, i tre top di gamma non saranno l’unica sorpresa che si vedrà nel keynote. Uno spazio della presentazione sarà riservata anche a Mi Band 6. Xiaomi presenterà la nuova generazione del fitness tracker più amato dagli utenti.

Il device wearable sarà un erede diretto di Mi Band 5 da cui prenderà in prestito il design generale. Xiaomi però ha apportato alcune modifiche e quindi potremo trovare un display leggermente più grande e più leggibile sotto la luce diretta del sole.

Xiaomi Mi Band 6 è pronto a fare il proprio debutto ufficiale

Il caricabatterie di Mi Band 6 sarà magnetico così da facilitare la connessione e creare meno problemi. Come da tradizione, sarà presente il sensore per rilevare il battito cardiaco ma quest’anno ci aspettiamo anche una gradita novità.

Il produttore Cinese potrebbe inserire un sensore per rilevare l’ossigenazione del sangue. Xiaomi Mi Band 6 dovrebbe supportare fino a 30 modalità di allenamento diversi per andare incontro alle esigenze degli sportivi.

Alcune indiscrezioni indicano che l’activity tracker potrebbe arrivare in due varianti diverse, una dotata di NFC e una priva della feature. Questa scelta è già stata effettuata in passato e la versione NFC è stata una esclusiva per il mercato Cinese. Non sappiamo se Xiaomi continuerà su questa strada o prevede un lancio internazionale per entrambi i modelli.

L’appuntamento è fissato per il 29 marzo su tutti i canali social di Xiaomi e la diretta dovrebbe iniziare alle 12.30 ora italiana