Home News Xiaomi è pronta a rivoluzionare il settore fotografico con le lenti liquide

Xiaomi è pronta a rivoluzionare il settore fotografico con le lenti liquide

Xiaomi Mi MIX 4 avrà lenti liquide che si ispirano all'occhio umano e rappresentano una evoluzione grandiosa nel campo della fotografi

Xiaomi, Mi MIX 4, render,

Nei prossimi giorni è previsto il debutto di Xiaomi Mi MIX 4. L’azienda Cinese ha fissato la data di lancio del device il prossimo 29 marzo. A fine mese avremo la possibilità di scoprire ufficialmente il dispositivo che si preannuncia come il più interessante degli ultimi tempi.

Infatti, Xiaomi Mi MIX 4 sta già facendo parlare di se per via di un comparto fotografico che si prospetta rivoluzionario. Il brand potrebbe far debuttare in anteprima sullo smartphone le lenti liquide.

Grazie a questa tecnologia all’avanguardia, la lente può svolgere diverse funzioni, adattandosi a seconda delle situazioni. Si parla di lenti liquide proprio perché possono cambiare forma sulla base di un input elettrico. Il principio che si nasconde dietro questa tecnologia è spiegato nel breve video qui di seguito:

Xiaomi Mi MIX 4 avrà lenti liquide che si ispirano all’occhio umano

Il vantaggio della tecnologia a lenti liquide è che Xiaomi Mi MIX 4 non avrà bisogno di utilizzare varie ottiche ma potrà sfruttare il solo sensore principale. Grazie alla flessibilità della lente, sarà possibile cambiare il punto di fuoco, passando così da un teleobiettivo ad una macro.

Il funzionamento è ispirato a quello dell’occhio umano ma, secondo Xiaomi, molto più veloce e potente. I tecnici del brand hanno lavorato sodo per raggiungere questo obiettivo e tra qualche giorno ne potremo scoprire le potenzialità.

Secondo il colosso Cinese, il materiale di cui sono composte le lenti liquide ha una elevata trasparenza. Questo garantisce al sensore la ricezione della giusta quantità di luce per scattare foto perfette. Inoltre, la temperatura non influisce sul funzionamento, quindi il Mi MIX 4 potrà operare in tutte le condizioni atmosferiche.

Non resta che attendere maggiori dettagli che certamente non tarderanno ad arrivare.